INPS si è sbagliata: scopri come ottenere il rimborso

Ottime notizie per i pensionati italiani: tra giugno e luglio potrebbe arrivare un’importante opportunità di rimborso direttamente sul cedolino pensionistico. Vediamo insieme se ne hai diritto e come richiederlo.

Un Errore dell’INPS: Il tuo rimborso di diritto

L’INPS ha recentemente riconosciuto un errore nei calcoli che potrebbe comportare un rimborso per molti pensionati. Questo rimborso, tuttavia, non verrà erogato automaticamente; sarà necessario fare richiesta per ottenerlo. Con l’avvicinarsi della fine di maggio, molti pensionati stanno esaminando con attenzione il cedolino di giugno, nella speranza di vedere finalmente un aumento degli importi.

Maggiorazioni in arrivo tra Giugno e Agosto?

Purtroppo, per il mese di giugno non sono previste maggiorazioni significative, ma la speranza non è perduta. Lo Stato Italiano ha previsto due importanti appuntamenti che potrebbero portare aumenti consistenti nelle pensioni entro quest’anno.

  1. La quattordicesima a LuglioA luglio, molti pensionati potrebbero ricevere la tanto attesa quattordicesima. Secondo la legge n. 127 del 3 agosto 2007, questa non equivale alla tredicesima in termini di importo ma è calcolata in base al reddito del pensionato, agli anni contributivi e alla gestione previdenziale di appartenenza. Ne hanno diritto coloro che hanno compiuto 64 anni e hanno un reddito massimo di 15.563,86 euro.
  2. Aumenti a Agosto grazie al ricalcolo degli scaglioni IrpefAd agosto, è previsto un ricalcolo degli scaglioni Irpef che influirà positivamente sulle pensioni. Se dal modello 730 risultano crediti per l’Irpef 2023, questi verranno erogati come plusvalenza sul cedolino pensionistico. Questo beneficio si applica anche a tutti i cittadini che hanno diritto alle detrazioni Irpef attraverso vari bonus.

Come richiedere il rimborso

Per ottenere il rimborso dovuto, è essenziale presentare una richiesta formale all’INPS. Segui questi passaggi:

  1. Verifica il tuo cedolino: Controlla attentamente il cedolino pensionistico per vedere se risulta un errore nei calcoli.
  2. Raccogli la documentazione necessaria: Prepara tutti i documenti richiesti per dimostrare il tuo diritto al rimborso.
  3. Presenta la richiesta: Invia la tua richiesta tramite i canali ufficiali dell’INPS, assicurandoti di seguire tutte le istruzioni fornite.

Conclusione

Non perdere l’opportunità di ottenere il rimborso che ti spetta di diritto. Verifica subito il tuo cedolino e prepara la documentazione necessaria per richiedere il bonus. Con un po’ di attenzione e tempestività, potrai beneficiare di questo importante aiuto economico.