Lavoro, green pass obbligatorio: dove, da quando e per chi

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
06/09/2021

Dopo scuola e sanità, da ottobre verrà esteso l’obbligo della certificazione verde anche ad altri lavoratori. I primi settori coinvolti saranno la Pubblica Amministrazione e quelli a stretto contatto con il pubblico. Vediamo nel dettaglio le ultime decisioni del Governo.

Progetto-senza-titolo-3

Dal mese di ottobre l’obbligo del green pass verrà esteso ai lavoratori di altri settori.

Dopo l’introduzione dell’obbligo nella sanità e nel mondo della scuola, infatti, il Governo Draghi pare abbia deciso di ampliare ulteriormente le categorie di soggetti a cui sarà richiesto il possesso della certificazione verde.

Una misura, questa, volta a scongiurare almeno momentaneamente l’obbligo vaccinale, così come sottolineato dal Ministro della Salute Speranza. Ma analizziamo la situazione più nel dettaglio.

Green pass: esteso l’obbligo ad altri settori

GettyImages-1326302853-1625146139832.jpg–da_oggi_e_attivo_il_green_pass_europeo__come_si_ottiene_e_a_cosa_serve

Dopo settimane di dibattiti e contrattazioni tra le parti, l’Esecutivo ha raggiunto la decisione finale di estendere l’obbligo della certificazione verde ai lavoratori di altri settori produttivi.

L’introduzione dovrebbe avvenire tra la fine del mese in corso e l’inizio del prossimo (27 settembre e 4 ottobre sarebbero le date più probabili).

La cabina di regia da cui uscirà la bozza del decreto è stata già annunciata dal premier Draghi e avverrà quasi certamente durante questa settimana. Nella successiva, invece, si cercherà di trovare un accordo prima con le Regioni e poi in Consiglio dei Ministri.

L’incontro tra i sindacati (Cgil, Cisl e Uil) e i rappresentanti delle imprese (Confindustria e Confapi) è avvenuto invece nella giornata di oggi 6 settembre.

Green pass obbligatorio: i nuovi lavoratori coinvolti

green-pass-ristoranti-scaled

Dopo la scuola e la sanità, il primo settore in cui verrà esteso l’obbligo del green pass sarà sicuramente quello della Pubblica Amministrazione, seguito dagli altri comparti dell’economia caratterizzati dallo stretto contatto tra pubblico e dipendenti-gestori, come:

  • bar e ristoranti;
  • palestre e piscine;
  • treni, aerei e navi.

Non è da escludere, tuttavia, un ulteriore allargamento delle categorie in cui vigerà l’obbligo da qui ai prossimi mesi.