Legge 104: come funziona per le agevolazioni viaggi?

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
11/06/2022

La Legge 104 prevede diverse agevolazioni viaggi rivolte sia agli invalidi che agli accompagnatori, dalla tessera carta blu ferroviaria alla tessera scontata per il trasporto sui mezzi pubblici. Vediamo insieme nel dettaglio. 

bus-g028f414f9_1920

Tra le varie tutele e agevolazioni previste dalla Legge 104, alcune riguardano anche i viaggi. A livello nazionale sono previste agevolazioni sia per i biglietti che per gli abbonamenti per viaggiare sui mezzi di trasporto pubblico urbano e riguardano i cittadini con disabilità che vivono in condizioni economiche precarie.

Vediamo insieme quali agevolazioni viaggi sono previste dalla Legge 104.

Legge 104: tutte le agevolazioni viaggi

motion-blur-automatic-train-moving-inside-tunnel-tokyo-japan

Tra le varie agevolazioni viaggi previste dalla Legge 104, la prima riguarda la tessera carta blu ferroviaria riservata agli invalidi totali titolari dell’indennità di accompagnamento. La tessa è gratuita e viene rilasciata dalle cd. sale blu delle stazioni ferroviarie. Per poterne usufruire è necessario presentare la fotocopia del certificato che attesta il diritto all’indennità e inoltre è previsto un biglietto gratuito all’accompagnatore.

Un’ulteriore agevolazione prevista è l’assistenza a terra e a bordo sui voli aerei sia per l’invalido che per l’accompagnatore, riconosciuta a qualsiasi persona la cui mobilità sia ridotta a causa di una qualunque disabilità fisica, handicap mentale o per ragioni di età. È necessario presentare la richiesta almeno 48 ore prima del decollo.

Infine, un’altra agevolazione di cui si può beneficiare è la tessera scontata per il trasporto sui mezzi pubblici riconosciuta alle persone invalidi civili tra il 51 e il 100%. Per poterne beneficiare è necessario presentare un’istanza alla Circoscrizione o al Comune di appartenenza, corredata di fotocopia autenticata del verbale di invalidità civile e del certificato di residenza in carta semplice.

Legge 104 e sconti benzina

interior-public-bus-transport

Nel febbraio 2020, in accordo con i rappresentanti dei distributori di carburanti, le associazioni che difendono i diritti dei disabili hanno promosso un‘iniziativa, denominata “Self per tutti“, rivolta alle persone con difficoltà motorie che permette loro di fare benzina tramite l’aiuto dell’operatore beneficiando del prezzo del self-service. L’iniziativa permette alle persone con difficoltà motorie di usufruire di una sorta di self-service assistito.

Tale iniziativa si rivolge a coloro che si trovano in stato di disabilità e a cui è stata riconosciuta la legge 104, i cui incentivi si estendono anche ai cosiddetti caregiver.