Legge 104: come funzionano gli sconti benzina?

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
08/06/2022

A partire dal 2020, è stata promossa un’iniziativa che consente alle persone con difficoltà motorie, alle quali è stata riconosciuta la legge 104, di usufruire di alcuni sconti sulla benzina. Vediamo insieme di cosa si tratta.

man-at-gas-station-with-the-car-close-up

Nel febbraio 2020, in accordo con i rappresentanti dei distributori di carburanti, le associazioni che difendono i diritti dei disabili hanno promosso un‘iniziativa, denominata “Self per tutti“, rivolta alle persone con difficoltà motorie che permette loro di fare benzina tramite l’aiuto dell’operatore beneficiando del prezzo del self-service.

Tale iniziativa continua anche nel 2022. Vediamo insieme di cosa si tratta e come funziona.

Legge 104 e sconti benzina: di cosa si tratta

gasoline-g60e52b9d5_1920

L’iniziativa precedentemente illustrata permette alle persone con difficoltà motorie di usufruire di una sorta di self-service assistito. Sono oltre 430 le stazioni di servizio che hanno aderito all’iniziativa, sia sulla viabilità stradale che autostradale, distribuite sull’intero stivale. Ciò consente un risparmio (anche fino a 10 centesimi al litro) anche se non è il disabile stesso a eseguire il rifornimento.

Si tratta di un progetto che punta alla promozione e al sostegno dell’inclusione sociale, le pari opportunità e l’accesso ai servizi per le persone con disabilità, anche nel semplice contesto della pompa di benzina.

Tale iniziativa si rivolge a coloro che si trovano in stato di disabilità e a cui è stata riconosciuta la legge 104, i cui incentivi si estendono anche ai cosiddetti caregiver.

Sconti benzina 2022 per disabili: come funziona

medium-shot-disabled-man-wearing-mask

Per poter conoscere quali stazioni di servizio hanno aderito all’iniziativa è necessario accedere al sito dell’Unione Petrolifera, dove è disponibile un elenco, aggiornato a febbraio 2020, di tutte le pompe di benzina e stazioni di servizio che hanno aderito in tutta Italia, diviso per regioni e città. Inoltre, ciascun impianto aderente all’iniziativa ha esposto un apposito logo, in modo da consentirne la rapida identificazione.

Per accedere agli sconti benzina disabili 2022 non c’è bisogno di fare domanda o riempire alcun modulo. Infatti, è sufficiente recarsi presso una delle stazioni di servizio che aderiscono all’iniziativa: innanzitutto, il personale identificherà lo stato di disabilità del richiedente, e poi fornirà assistenza nel rifornimento, senza che venga perso lo sconto di solito effettuato per la modalità self-service.