Legge di Bilancio: cos’è e come funziona il bonus mamma 2024?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
19/10/2023

Tra le novità che saranno introdotte con la prossima Manovra di Bilancio per il 2024, c’è anche il bonus mamma 2024. A confermarlo è stato proprio il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, in occasione della conferenza stampa di presentazione della Manovra 2024.

Famiglia

Si tratta di una vera e propria decontribuzione del 100% che potrà essere riconosciuta nei confronti delle madri lavoratrici che hanno almeno due figli. Come accade per la maggior parte dei sostegni economici che vengono predisposti in favore delle famiglie italiane, è necessario andare ad approfondire anche quali sono i requisiti per poter fruire del bonus mamma 2024.

Bonus mamma: a chi spetta?

Famiglia

A questo proposito, è importante domandarsi: a chi è destinato il bonus mamma 2024? Come sottolineato anche da parte del premier Giorgia Meloni durante la conferenza stampa sulla Legge di Bilancio, il bonus mamma 2024 è rivolto alle madri che hanno almeno due figli.

Bonus mamma: quanto dura l’agevolazione?

La durata del bonus mamma cambia in base al numero di figli. Dunque, per le madri che hanno due figli a carico, il bonus mamma 2024 sarà riconosciuto fino a quando il figlio più piccolo avrà compiuto l’età di 10 anni. Se, invece, a presentare la domanda per il bonus mamma 2024 sarà una madre con tre o più figli a carico, in questo caso, l’incentivo sarà riconosciuto fino al compimento dell’età di 18 anni del figlio più piccolo.

Altre novità della Legge di Bilancio 2024

Il bonus mamma 2024 non sarà l’unica misura economica che sarà introdotta a partire dal 2024, con la prossima Manovra. Infatti, la Legge di Bilancio che entrerà in vigore dal primo gennaio 2024, prevede anche una serie di ulteriori benefici. Tra questi, ad esempio, la conferma dell’assegno unico 2024, con una nuova maggiorazione nei confronti delle famiglie particolarmente numerose nonché dei nuclei con figli con meno di un anno di età.

Arriva anche il congedo parentale?

Bebè

Allo stesso tempo, potrebbero arrivare novità anche sul congedo parentale, introducendo un ulteriore mese di congedo parentale retribuito al 60 per cento, fruibile entro i 6 anni di vita del figlio, da parte della madre o del padre.

Un’altra novità della Manovra è quella dell’asilo nido gratis dal secondo figlio. Tuttavia, andranno poi definiti al meglio tutti i dettagli per poter fruire effettivamente del bonus e recuperare completamente le spese a carico delle famiglie che iscrivono i figli all’asilo nido.