Metaverso, Draghi incontra Zuckerberg: come mai?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
12/05/2022

Continua la visita di Mark Zuckerberg in Italia, il quale dopo aver incontrato il Presidente di Lux Ottica Del Vecchio, ha incontrato anche il premier italiano Mario Draghi. Che sia un incontro destinato a far entrare l’Italia e le sue bellezze nel Metaverso? Scopriamo insieme i dettagli della vicenda.

meta-facebook

Continua la fase di creazione del Metaverso, che sta appassionando e coinvolgendo sempre più magnati e potenti del mondo, tra cui il fondatore e proprietario di Meta (ex Facebook) Mark Zuckerberg. Negli ultimi giorni il magnate ha fatto visita all’Italia con l’intento di creare dei nuovi occhiali appositi per accedere al Metaverso.

Ma è stata del tutto inaspettata la visita al premier Mario Draghi: di cosa hanno parlato?

Incontro Draghi – Zuckerberg: di cosa hanno parlato?

facebook

Cerchiamo di fare chiarezza sull’incontro segreto avvenuto tra il Presidente del Consiglio Draghi e il CEO di Meta Zuckerberg. Che il magnate sia in viaggio d’affari in Italia era già noto, ma addirittura un incontro con il capo di governo fa riflettere sulla serietà della vicenda. Ma facciamo chiarezza.

A spiegare il perché dell’incontro è stato proprio Mark, dichiarando che: “Nell’incontro di oggi con Draghi abbiamo confermato di portare il Made in Italy nel Metaverso, andando ad effettuare investimenti futuri. Incontri come questo sono necessari per la nascita del Metaverso”.

Metaverso e Made in Italy: quanta Italia ci sarà?

Facebook

Gli altri incontri sostenuti da Zuckerberg nei giorni scorsi hanno avuto ad oggetto il brillante mondo del Made in Italy: da Lux Ottica fino ad arrivare a Prada, lo stile e la moda sono sicuramente tra i cavalli di battaglia del Bel Paese. Che quindi il Metaverso abbia delle fedeli rappresentazioni virtuali di via Condotti o via Monte Napoleone è molto di più che una possibilità.

L’Italia non è solo moda però: lo sa bene il premier Draghi che ha voluto incontrare il fondatore di Facebook appositamente per includere tutte le bellezze italiane nel nuovo mondo virtuale ormai alle porte.