Milleproroghe 2022, approvazione definitiva: dal bonus psicologo al limite contanti

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
26/02/2022

Sono diverse le norme contenute nel decreto Milleproroghe 2022, approvato definitivamente dal Senato, dal bonus psicologo al nuovo limite sui pagamenti in contanti fino alla proroga della sperimentazione animale. Vediamo insieme nel dettaglio.

money-1005479_1920Il Senato ha confermato la fiducia al governo per quanto riguarda il decreto Milleproroghe con 196 voti favorevoli, 26 contrari e nessun astenuto: il provvedimento è approvato in via definitiva.

Di solito, il decreto Milleproroghe è emanato dal Governo una volta all’anno e si occupa delle proroghe di disposizioni e il rinvio di scadenze in un unico atto.

Diverse sono le misure contenute all’interno del decreto legge, approvate nell’attuale Milleproroghe, dal bonus psicologo al limite sui contanti fino alla stretta sui monopattini. Vediamo insieme cosa prevede il decreto legge in esame.

Milleproroghe 2022: le misure approvate

money-1005464_1920Con il decreto Milleproroghe è stato finalmente approvato il bonus psicologo: si tratta di un sostegno il cui importo può arrivare fino a 600 euro all’anno assegnati in base all’ISEE, con un tetto massimo fissato a 50 mila euro, che possono essere usufruiti presso specialisti. Delle risorse stanziate, 10 milioni saranno usati per reclutare psicologi.

Inoltre, un emendamento del centrodestra ha modificato il limite contante: il tetto che dallo scorso 1° gennaio è sceso a 1.000 euro torna a 2000 euro fino al 2023.

Tra le norme inserite nel decreto Milleproroghe, una particolarmente discussa riguarda l’ex-Ilva. Infatti, i 575 milioni di euro sequestrati ai Riva, ex proprietari e amministratori dell’acciaieria, saranno di nuovo utilizzabili per le bonifiche dei territori limitrofi all’impianto.

Le altre norme previste dal Milleproroghe 2022

office-with-documents-and-money-accounts

Un’altra norma inserita nel decreto Milleproroghe è la proroga della sperimentazione dei vaccini e dei farmaci sugli animali, fino a luglio 2025. Inoltre, sono stati bloccati gli aumenti del 5% sulle accise che pesano sulle sigarette elettroniche, mentre saranno tassati i sacchetti di nicotina in arrivo dai tabaccai.

Per quanto riguarda i monopattini, il decreto impone l’istallazione di frecce e freni su tutt’e due le ruote quelli in vendita dal 30 settembre 2022; quelli già circolanti dovranno adeguarsi entro la fine di quest’anno.

Il Milleproroghe interviene anche sui prestiti alle piccole imprese, concessi con il Fondo di garanzia PMI. La scadenza del pagamento dei prestiti fino a 30mila euro garantiti dal Fondo potrà essere spostata in avanti di sei mesi. La regola si applica ai rimborsi che scattano dal 2022

Esteso da 24 a 30 mesi il voucher turismo, alternativa al rimborso per chi, a causa delle restrizioni per il Covid, non ha potuto viaggiare (in treno, aereo, traghetto) o pernottare in hotel

Infine, per quanto concerne le cartelle, i carichi contenuti nei piani di dilazione, per i quali è intervenuta la decadenza dal beneficio precedentemente alla data di inizio della sospensione dei termini di versamento delle cartelle, potranno essere nuovamente dilazionati, con riferimento alle richieste di rateizzazione presentate tra il 1° gennaio e il 30 aprile 202, fino ad un massimo di 72 rate mensili.