Modello 730/2022: il calendario con tutte le scadenze

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
25/05/2022

Dal 23 maggio è online sul sito dell’Agenzia delle Entrate il modello 730 precompilato 2022, disponibile per tutti i contribuenti abilitati a presentare la suddetta dichiarazione dei redditi. Vediamo insieme come funziona la procedura e quali sono le scadenze da rispettare.

730-modello-blog

È disponibile dal 23 maggio sul portale web dell’Agenzia delle Entrate il modello 730 precompilato 2022: tutti i contribuenti abilitati possono visualizzare, compilare ed inviare il documento all’Agenzia.

Vediamo nel seguente articolo come fare ed entro quali giorni bisogna compiere gli adempimenti richiesti.

730/2022: come scaricare e inviare il modello

freelance-young-businesswoman-casual-wear-using-laptop-working-in-living-room-at-home-min

Per accedere al modello 730/2022 è necessario entrare nell’area riservata del portale dell’Agenzia delle Entrate, previa autenticazione tramite:

  • codice SPID;
  • carta di identità elettronica (CIE);
  • carta nazionale dei servizi (CNS);
  • credenziali Fisconline;
  • credenziali INPS (solo per residenti all’estero in possesso di un documento di riconoscimento italiano).

Una volta effettuato l’accesso si potrà visualizzare sia la dichiarazione precompilata, sia l’elenco riepilogativo dei dati inseriti nella dichiarazione (oltre a quelli non inseriti dall’Agenzia perché non completi o incongruenti).

Una volta inviato il modello 730, entro cinque giorni dalla presentazione l’Agenzia delle Entrate fornirà la ricevuta del file di presentazione.
un riepilogo dei principali dati contabili.

Modello 730/2022: tutte le scadenze

Businessman planning events, deadlines and agenda

Di seguito tutte le date da tenere a mente per l’invio del modello 730/2022:

  • 23 maggio 2022, a partire da questo giorno si può visualizzare il modello precompilato 730;
  • 31 maggio 2022, da questa data sarà possibile accettare la dichiarazione precompilata senza apportare modifiche e inviarla, oppure modificarla e inviarla;
  • 6 giugno 2022, a partire da questo momento si potrà annullare l’invio di un modello 730 già mandato e presentare una nuova dichiarazione tramite l’applicazione web, inviare il modello Redditi correttivo al fine di correggere e sostituire il 730, inviare il modello Redditi aggiuntivo presentando il frontespizio e i quadri RM, RS, RT e RW;
  • 20 giugno 2022, entro questa data si potrà annullare l’invio di un modello 730 precedentemente presentato;
  • 30 giugno 2022, termine ultimo per il versamento del saldo e del primo acconto per i contribuenti senza sostituto d’imposta con 730 o con modello Redditi;
  • 22 agosto 2022, termine ultimo per la consegna del saldo e del primo acconto, con maggiorazione dello 0,40%, per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi;
  • 30 settembre 2022, data di scadenza per presentare il 730 precompilato all’Agenzia delle Entrate direttamente tramite l’applicazione web;
  • 10 ottobre 2022, termine ultimo per comunicare al proprio sostituto d’imposta di non voler effettuare il secondo o unico acconto dell’Irpef (o di volerlo effettuare in misura inferiore rispetto a quella indicata nel modello 730);
  • 25 ottobre 2022, entro questa data si dovrà presentare al Caf o ad un professionista abilitato il 730 integrativo;
  • 10 novembre 2022, data ultima entro cui poter presentare il 730 integrativo (di tipo 2) direttamente tramite l’applicazione web all’Agenzia delle Entrate;
  • 30 novembre 2022, termine ultimo per inviare il modello 730 correttivo e per versare il secondo o unico acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta, o con modello Redditi. Questa data coincide anche con la scadenza per presentare il modello Redditi precompilato e Redditi aggiuntivo del 730 (frontespizio e quadri RM, RS, RT e RW);
  • 28 febbraio 2023, ultimo giorno utile per il Caf o il professionista abilitato per trasmettere in via telematica il modello Redditi tardivo (entro 90 giorni dalla scadenza originaria) all’Agenzia delle Entrate.