Modello 730: detrazioni per coniuge a carico

12/06/2021

Nella compilazione del modello 730 è possibile ricevere delle agevolazioni se il contribuente risulta avere un coniuge a carico. Le detrazioni che possono essere richieste variano a seconda del livello di reddito dichiarato: scopriamo come fare e quali sono! 

Calcoli

Nel momento in cui si compila il modello 730 possono essere richieste delle detrazioni se il contribuente risulta avere il coniuge a carico. Questa situazione si concretizza nel momento in cui il reddito del coniuge, che viene per l’appunto definito a carico del contribuente, risulta essere inferiore o pari a 2840,51 euro. Sarà necessario presentare i documenti del coniuge in sede di compilazione e quanto necessario per attestare il livello di reddito nell’arco del 2020.

Può essere considerato come coniuge a carico anche colui o colei che, pur non essendo convivente, non risulti legalmente e effettivamente separato. Lo stesso discorso può essere applicato anche per la situazione contraria: un coniuge che, pur essendo legalmente separato, continui a convivere con il contribuente avendo un reddito inferiore alla cifra sopra menzionata.


Leggi anche: E-mail marketing: articoli, documenti e ricerche

Si può parlare di coniuge a carico anche per le coppie legate dall’unione civile, per le quali viene comunque legalmente utilizzato il termine di “coniuge”.

Modello 730: come richiedere le detrazioni

Progetto senza titolo – 2021-06-09T130625.709

La quota delle detrazioni per il coniuge a carico viene stabilita sulla base del reddito che è stato dichiarato dal contribuente che presenta il modello 730/2021. Il massimo che può essere consentito, per un reddito che non risulta essere superiore ai 15mila euro è un contributo pari a 800 euro.

Con l’aumentare del livello di reddito dichiarato diminuisce il contributo per il coniuge a carico: si passa 690 euro per i redditi che si collocano tra i 15mila e i 40mila euro, e quelli compresi tra i 40mila e gli 80mila euro.

Per poter usufruire della detrazione, è necessario inserire nel modello 730 i dati del coniuge nel rigo 1, e inserire il codice fiscale alla colonna 4 dopo aver barrato nella colonna 1 la casella C. Per riportare il periodo nel quale il coniuge è stato a carico del contribuente, va compilata la colonna 5, con il numero dei mesi (ad esempio 12 se si tratta di tutto il 2020).