Modello 730 precompilato: come accedervi?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
20/04/2022

Anche se è da tempo possibile utilizzare il modello precompilato 730, non tutti sono a conoscenza dei metodi di accesso per utilizzarlo. Nel seguente articolo cercheremo di fare chiarezza su come utilizzarlo e soprattutto su come accedere ai benefici che offre. Approfondiamo insieme la questione.

730-modello-blog

L’accesso al modello 730 precompilato è ormai consentito da anni con cadenza annuale, ma non sempre i contribuenti sono pronti ad utilizzarlo, sia a livello di tempistiche che di pratica conoscenza su come accedere al servizio. Il decreto Sostegni ter ha posticipato e allo stesso tempo dato il via alla stagione delle dichiarazioni dei redditi, uno degli appuntamenti più importanti del mondo del lavoro in Italia.

Facciamo chiarezza su come utilizzare il modello 730 precompilato.

Modello 730 precompilato: quando si potrà utilizzare?

1572951050764_modello_730_B

Analizziamo in primis da quando sarà possibile utilizzare il modello 730 precompilato, che è in grado di fornire la compilazione della dichiarazione dei redditi in modo semplice e snello. Il decreto Sostegni ter ha causato uno spostamento della data segnata, proprio per consentire all’ordinamento di assorbire le nuove norme.

Come dichiarato dall’Agenzia delle Entrate stessa, il modello precompilato: “viene messo a disposizione del contribuente, a partire dal 23 maggio, in un’apposita sezione del sito internet dell’Agenzia delle entrate www.agenziaentrate.gov.it.”. I dati che l’Agenzia delle Entrate può prendere dal modello 730 sono quelli trasmessi dai contribuenti tramite la certificazione unica.

Modello 730 precompilato: come accedervi?

tasse calcolo

 

Vediamo ora come accedere ai servizi offerti dal modello 730 precompilato, che ricordiamo essere disponibile a partire dal 23 Maggio 2022. In primis è necessario essere in possesso di una delle seguenti identità digitali:

  • un’identità Spid;
  • Carta di identità elettronica;
  • una Carta Nazionale dei Servizi.

Una volta che si è effettuato l’accesso è possibile ottenere due servizi distinti:

  • il modello 730 precompilato;
  • un prospetto con l’indicazione sintetica dei redditi e delle spese presenti nel 730 precompilato e delle principali fonti utilizzate per l’elaborazione della dichiarazione (ad esempio i dati del sostituto che ha inviato la Certificazione Unica oppure i dati della banca che ha comunicato gli interessi passivi sul mutuo).

Altro modo per accedere al modello 730 precompilato è quello di utilizzare i servizi offerti dal Caf.