NASpI 2022: quando arrivano i pagamenti di gennaio?

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
07/01/2022

Con l’inizio del nuovo mese, molti si chiederanno quando avverrà il pagamento dell’indennità di disoccupazione NASpI. Vediamo insieme quando verranno erogati gli importi e, inoltre, analizziamo le novità introdotte in merito dalla Legge di Bilancio 2022.

money-1005464_1920Dopo le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2022 in merito alla NASpI, che hanno ridotto gli importi ed esteso l’indennità agli operari agricoli a tempo indeterminato delle cooperative e loro consorzi, l’attenzione degli interessati si rivolge al pagamento dell’indennità di disoccupazione nel mese di gennaio 2022.

Vediamo insieme da quando saranno erogati gli importi e scendiamo nel dettaglio delle novità introdotte dalla Manovra.

NASpI 2022: i pagamenti di gennaio

office-with-documents-and-money-accounts (3)-minIl pagamento dell’indennità di disoccupazione NASpI dovrebbe arrivare a partire dal 10 del mese. Tuttavia, essendo il primo mese dell’anno, potrebbe subire ritardi fino al 18.

Inoltre, per alcuni beneficiari, in base alla data in cui è stata inoltrata la domanda all’Inps, l’accredito potrebbe arrivare verso fine mese.

NASpI 2022: riduzione degli importi

money-1005476_1920Diverse sono le novità introdotte dalla legge di Bilancio 2022 in merito alla Naspi. Le prime riguardano la riduzione dell’importo dell’indennità di disoccupazione, la quale varia a seconda dell’età del soggetto e della categoria di contribuente richiedente.

Le istruzioni Inps in merito all’indennità di disoccupazione sono contenute nella circolare n.2 del 4 gennaio 2022, la quale ha fornito anche le informazioni in merito all’abolizione del requisito delle trenta giornate di lavoro effettivo nell’anno precedente alla disoccupazione e che riguardano la riduzione degli importi.

A tal proposito, la Naspi verrà ridotta del 3% ogni mese, a partire dal primo giorno del quarto mese di fruizione, ovvero dal 91° giorno della prestazione se la cessazione involontaria del rapporto di lavoro è avvenuta entro il 31 dicembre 2021.

Per chi termina il rapporto di lavoro dal 1° gennaio 2022, la riduzione del 3% partirà dal sesto mese di fruizione, ovvero dal 151° giorno. Un’eccezione riguarda i beneficiari che hanno 55 anni alla data della presentazione della domanda, per i quali la riduzione inizierà a partire dal 211° giorno.

NASpI 2022: estensione agli operati agricoli

tractor-agricultural-machine-cultivating-field (1)Infine, un’altra novità è l’estensione della Naspi agli operai agricoli a tempo indeterminato delle cooperative e loro consorzi. I Qrichiesti a questa categoria di lavoratori sono:

  • stato di disoccupazione
  • un minimo di 13 settimane di contribuzione contro la disoccupazione nei quattro anni precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione.