Nuovo decreto Aiuti fine Luglio: quali novità in arrivo?

Anche se è stato approvato da poco il decreto Aiuti, con non poche difficoltà a livello politico, per fine Luglio è previsto un nuovo decreto Aiuti che dovrebbe introdurre delle novità importanti. Una di queste dovrebbe essere la conferma del bonus 200 euro per altre mensilità. Approfondiamo insieme la questione.

mario-draghi-1

La grande instabilità politica derivante dalla recente votazione sul decreto Aiuti, ha posto enfasi sulle necessità del Paese e quali di queste potrebbero essere messe a rischio da un’eventuale crisi di governo. Di norma, il Presidente del Consiglio dimissionario dovrebbe comunque rimanere in carica per gli affari correnti e dunque portare a termine le questioni pendenti.

Tra queste vi è la proroga del bonus 200 euro: vediamo insieme cosa potrebbe accadere.

Nuovo decreto Aiuti: quando verrà attuato?

Italian PM Draghi attends a press conference

Vediamo insieme il contenuto del nuovo decreto Aiuti, che dovrebbe essere confermato ed attuato entro la fine del mese di Luglio 2022. Infatti, anche in caso di dimissioni del premier Draghi, gli affari correnti avrebbero comunque modo di essere affrontati al meglio, in particolare in un momento così delicato a livello economico.

La guerra in Ucraina sta lasciando profondi segni all’interno delle economie UE, in particolare per quanto riguarda i prezzi di energia e carburanti: il decreto Aiuti serve proprio per stare vicino alla popolazione nei momenti più complessi, come i mesi futuri.

Rimane dunque intatta la speranzi di vedere il decreto Aiuti bis approvato entro la fine del mese di Luglio 2022.

Decreto Aiuti bis: cosa conterrà?

Soldi

Cerchiamo ora di capire quali sono le novità che verranno introdotte dal nuovo decreto Aiuti. In primis vi è la vicenda legata alla proroga per altre mensilità del bonus 200 euro. Il nuovo decreto Aiuti potrà contare su un fondo iniziale di circa 10 miliardi di euro, che quindi potrebbe contenere abbondantemente un proroga del bonus 200 euro.

Questo sta avendo un grande successo, dove sono moltissime le richieste di ricezione del bonus, oltre a chi lo prenderò senza chiedere nulla.

Altra opzione al vaglio è quella di introdurre già a fine luglio il taglio del cuneo fiscale, promesso con la legge finanziaria di Dicembre. Infine si sta considerando di azzerare l’iva su molti prodotti alimentari e farmaceutici.

 

Lascia un commento