Partite IVA 2022: cosa cambia in caso di infortunio e malattia

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
24/12/2021

Importanti novità sono in arrivo nel 2022 per le Partite Iva. Tra gli emendamenti approvati negli scorsi giorni alla legge di bilancio troviamo un’importate modifica alla tutela in caso di infortunio e malattia per le Partite Iva. Scopriamo quali sono le novità in merito.

office-with-documents-and-money-accountsTra gli emendamenti approvati alla legge di bilancio 2022 è presente un’importate novità in merito alle partite Iva che concerne i casi di malattia e infortunio. Le novità riguardano la gestione degli adempienti in caso di sospensione delle attività per cause considerate di forza maggiore in modo tale da tutelare in modo migliore i liberi professionisti e gli intermediari.

Partite Iva 2022: cosa cambia dal prossimo anno

office-with-documents-and-money-accounts (2)-minL’emendamento approvato alla legge di bilancio in merito alle Partite Iva e in caso di infortunio e malattia prevede che:

“in caso di ricovero del libero professionista in ospedale per grave malattia, o infortunio, o intervento chirurgico, ovvero in caso di cure domiciliari, se sostitutive del ricovero ospedaliero, che comportano una inabilità temporanea all’esercizio dell’attività professionale, nessuna responsabilità è imputata al libero professionista, o al suo cliente, a causa della scadenza di un termine tributario stabilito in favore della Pubblica amministrazione”.

Tra i principali promotori dell’emendamento in questione c’è sicuramente l’Associazione Nazionale Commercialisti (ANC), il cui presidente Marco Cuchel ha infatti espresso la sua felicità in merito, affermando che “questo storico risultato è motivo di grande orgoglio e soddisfazione”.

Le novità per le partite Iva dal 2022

young-businessman-working-from-his-office-and-calculating-numbers-minNell’ultimo periodo, a partire da marzo 2020, le partite Iva sono state interessate da diverse novità. Infatti, inizialmente il Governo aveva sospeso molti adempimenti obbligatori per le partite Iva per fronteggiare il periodo di emergenza. Per quanto concerne la novità introdotta dalla nuova legge finanziaria, non è stato ancora specificato quali adempimenti in particolare verranno sospesi in caso di infortunio e malattia, se ci saranno delle eccezioni o una disciplina uguale per tutti.

Inoltre, a partire dal prossimo anno, per le partite IVA in regime forfettario sarà introdotto l’obbligo di fatturazione elettronica.