Partite Iva: fatturazione elettronica obbligatoria nel 2022 anche per i forfettari

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
11/12/2021

Si è parlato più volte dell’estendere la fatturazione elettronica a più ambiti, tra cui coloro sotto il regime forfettario. Molto probabilmente l’obbligo entrerà in vigore a partire dal 2022: facciamo chiarezza sulla questione insieme, considerando anche le regole attuali. 

tasse calcolo

Per i forfettari potrebbe arrivare una svolta importante in tema di fatturazione elettronica. Al momento infatti tali contribuenti sono sottoposti all’esonero da questa, ma dal 2022 potrebbe cambiare la situazione ed essere omologata a tutte le altre partite Iva.

Il tutto dovrà essere inserito nella normativa UE, che avrà l’ultima parola per l’eventuale proroga della fatturazione elettronica. Analizziamo insieme la situazione della fatturazione elettronica per i forfettari.

Partite Iva e fatturazione elettronica: la richiesta alla Commissione Europea

Tasse

La richiesta del governo italiano presentata alla Commissione Europea è quella di prorogare l’obbligo di fatturazione elettronica per le partite Iva, in scadenza al 31 Dicembre 2021, fino al 31 Dicembre 2024. Inoltre la previsione di rendicontazione elettronica obbligatoria dovrà essere estesa anche ai forfettari.

Il documento è stato ben accolto dall’UE che ha redatto i benefici che l’Italia gioverebbe, ossia:

  • il potenziamento delle capacità dell’amministrazione fiscale nella lotta contro la frode e l’evasione dell’IVA, in particolare migliorando le tempistiche d’azione;
  • l’erogazione di servizi supplementari ai contribuenti Iva;
  • la soppressione di diversi obblighi, tra cui “la comunicazione dei dati di fatturazione sulle operazioni nazionali, la compilazione delle dichiarazioni Intrastat sugli acquisti, l’obbligo di fornire i dettagli dei contratti sottoscritti da società di leasing, noleggio e affitto nonché l’obbligo di comunicare le operazioni relative alle cessioni di beni dalla Repubblica di San Marino all’Italia”.

Commissione finanza di Camera e Senato: via libera alla fatturazione elettronica

pagamenti tasse

La fatturazione elettronica obbligatoria è considerata essenziale anche dalla Commissione Finanza di Camera e Senato, in particolare per i forfettari. Tale scenario viene sottolineato anche nella Legge di Bilancio 2021, al termine della sezione “Riforma Fiscale” viene infatti introdotto che la “chiusura del perimetro dell’obbligo di fatturazione elettronica, estendendolo a tutti i soggetti attualmente esentati”.

Si attendono successivi sviluppi in tema di rendicontazione elettronica obbligatoria per le partite Iva in regime forfettario.