Pensionati, bonus da 327 euro nel 2024: chi ne ha diritto e come funziona

Nel 2024, molti pensionati italiani potranno beneficiare di un bonus da 327 euro, erogato sotto forma di quattordicesima mensilità. Questo importo, seppur non percepito da tutti contemporaneamente, rappresenta un importante sostegno economico per chi soddisfa determinati requisiti. Vediamo nel dettaglio come funziona e chi può beneficiarne.

Requisiti per la quattordicesima mensilità

Per avere diritto alla quattordicesima mensilità, è necessario soddisfare tre principali requisiti:

  1. Essere titolari di pensione: Sono escluse le prestazioni assistenziali, ma inclusa la pensione di reversibilità.
  2. Aver compiuto 64 anni.
  3. Avere un reddito inferiore a due volte il trattamento minimo.

Coloro che soddisfano questi requisiti entro il 31 luglio dell’anno di riferimento (o entro il 30 giugno per i pensionati della gestione pubblica) riceveranno la quattordicesima insieme alla pensione di luglio. Se i requisiti vengono raggiunti successivamente, ma comunque entro la fine dell’anno, il pagamento avverrà a dicembre.

Chi deve aspettare dicembre

I pensionati che compiono 64 anni dopo il 1° agosto o che maturano il diritto alla pensione dopo questa data devono attendere dicembre per ricevere la quattordicesima mensilità. In questi casi, l’importo sarà ridotto e calcolato in base ai mesi in cui i requisiti sono stati soddisfatti. Ad esempio, il bonus pensionati in questi casi può partire da 327 euro.

Calcolo della quattordicesima mensilità

Per ottenere l’importo pieno della quattordicesima, i requisiti devono essere soddisfatti al 1° gennaio dell’anno di riferimento. Chi acquisisce il diritto alla pensione o compie 64 anni dopo questa data riceverà un importo proporzionato ai mesi in cui i requisiti sono stati soddisfatti. La formula di calcolo è la seguente:

Importo Quattordicesima / 12
×
Numero di Mesi in cui i Requisiti sono Soddisfatti
Importo Quattordicesima / 12×Numero di Mesi in cui i Requisiti sono Soddisfatti

Ad esempio, un pensionato che compie 64 anni a dicembre riceverà 1/12 della quattordicesima, mentre chi diventa pensionato ad agosto avrà diritto a 5/12.

Esempi di calcolo per la quttordicesima

L’importo della quattordicesima varia in base a diversi fattori, tra cui la gestione di competenza del pensionato, gli anni di contributi versati e il reddito percepito. Vediamo alcuni esempi pratici:

  • Gestione privata ed Enpals: Un pensionato che matura i requisiti ad agosto con un reddito inferiore a 11.672,89 euro e oltre 25 anni di contributi (28 per i lavoratori autonomi), avrà diritto a circa 272 euro per 5 ratei (da agosto a dicembre).
  • Gestione pubblica: Un pensionato che matura i requisiti a dicembre avrà diritto a circa 327 euro per 6 ratei (da luglio a dicembre).
  • Caso specifico: Un pensionato che compie 64 anni a settembre 2024, con un reddito annuo di 10.000 euro e 20 anni di contributi, avrebbe diritto a un importo pieno di 546 euro. Tuttavia, riceverà solo 182 euro, corrispondenti a quattro mensilità, in base alla formula di calcolo.