Pensioni 2021, tredicesima: a chi spetta e quando arriva

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
11/11/2021

Con le pensioni di dicembre arriverà anche la tredicesima di fine anno, che per alcuni beneficiari verrà pagata già a partire dalla fine di novembre. Vediamo nel dettaglio chi riceverà le somme, quali saranno gli importi in quali date è previsto l’accredito.

attractive-experienced-sixty-year-old-man-accountant-holding-papers-having-concentrated-focused-look-while-working-on-financial-report-sitting-at-desk-using-laptop-people-lifestyle-and-technology-min

Manca poco per il pagamento della tredicesima di fine anno sulla pensione, che per alcuni dei soggetti beneficiari verrà accreditata già dalla fine del mese di novembre sulla base del calendario anticipato.

Altri, invece, dovranno attendere il mese di dicembre per ricevere le somme a cui hanno diritto. Vediamo meglio a chi spetta la tredicesima e quali saranno gli importi erogati.

Tredicesima: beneficiari e quando arriva

elegant-old-couple-sitting-at-home-and-using-a-laptop-min

La tredicesima di fine anno sulla pensione inizierà ad essere accreditata tra pochi giorni: da fine novembre, infatti, chi ritira la pensione presso gli uffici postali potrà già ottenere le somme.

Qualche giorno in più, invece, dovranno attendere coloro che hanno optato per l’accredito diretto della pensione su un conto corrente bancario.

Nel dettaglio, le date in cui verrà pagata la tredicesima saranno le seguenti:

  • il 25 novembre per chi riceve la pensione su un conto corrente postale (da tale data si potranno ritirare le somme in contanti presso qualsiasi sportello Postamat);
  • tra il 25 novembre e il 1° dicembre per coloro che hanno optato per il ritiro della pensione in contanti presso un ufficio postale, sulla base del calendario stilato secondo il criterio della turnazione alfabetica per cognomi;
  • il 1° dicembre per chi invece riceve la pensione su un conto corrente bancario (corrispondendo tale data al primo giorno contabile del mese).

Ricordiamo che potranno beneficiare della tredicesima di fine anno esclusivamente le seguenti categorie di pensionati:

  • i percettori di pensione di vecchiaia;
  • i percettori di pensione anticipata;
  • i titolari di prestazioni assistenziali (come assegno sociale o pensione d’invalidità);
  • i titolari di pensione ai superstiti indiretta;
  • i titolari di pensione di reversibilità.

Tredicesima: quanto vale

top-border-euro-money-notes-min

L’importo della tredicesima di fine anno, generalmente, è uguale a quello del rateo mensile di pensione, ma ciò vale solamente per coloro che percepiscono la pensione da almeno un anno. Come si calcola di preciso la tredicesima?

Per calcolare l’importo lordo della tredicesima bisogna moltiplicare l’importo della pensione lorda mensile per il numero di mesi di pensionamento effettivo (nell’anno di riferimento) e dividere poi il tutto per 12.