Pensioni 2022: come eliminare la trattenuta sindacale?

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
05/04/2022

Come eliminare la trattenuta sindacale relativa alle pensioni? Si tratta di una tipologia di trattenuta destinata all’organizzazione di categoria a cui si è iscritti per ricevere servizi di assistenza pensionistica. Nel caso in cui non si sia più interessati a questo tipo di servizio, è possibile eliminare la trattenuta in merito. Vediamo insieme come.

elegant-old-couple-sitting-at-home-and-using-a-laptop-minTra le diverse tipologie di trattenute pensioni è prevista la cosiddetta trattenuta sindacale, vale a dire l’imposto destinato all’organizzazione di categoria alla quale si è iscritti per farsi assistere nella domanda di pensione e per usufruire di altri servizi di assistenza pensionistica. Esiste la possibilità di eliminare questa trattenuta? Vediamo insieme di rispondere al precedente quesito.

Pensioni: come eliminare la trattenuta sindacale

smiley-older-couple-waving-at-someone-they-re-talking-to-on-tabletLa risposta alla domanda del paragrafo precedente è: sì, è possibile eliminare la trattenuta sindacale. Ma come procedere?

Questa tipologia di trattenuta può essere revocata in qualsiasi momento tramite una delle seguenti modalità:

  • rivolgendosi direttamente all’organizzazione sindacale a cui si è iscritti;
  • tramite la procedura online;
  • attraverso la presentazione cartacea del modello di revoca, recandosi direttamente presso la competente struttura territoriale oppure inviandolo mediante raccomandata A/E (allegandovi copia del documento di riconoscimento).

In caso di iscrizione a più organizzazioni sindacali, le trattenute pensioni saranno per ciascuna organizzazione.

Come funziona la procedura online?

attractive-experienced-sixty-year-old-man-accountant-holding-papers-having-concentrated-focused-look-while-working-on-financial-report-sitting-at-desk-using-laptop-people-lifestyle-and-technology-minLa modalità più semplice tramite cui richiedere la revoca delle trattenute sindacali relative alla pensioni è la procedura online. È sufficiente procedere attraverso il servizio online “Trattenute associative / sindacali sulle pensioni” e per accedere al servizio è necessario autenticarsi con credenziali SPID, CIE o CNS.

Una volta entrati, compare la lista delle deleghe attive. Per revocare è necessario innanzitutto selezionare la delega di interesse e a questo punto compaiono i dati relativi al pensionato (anagrafici e di residenza) e alle deleghe in essere.

Verificate queste informazione, è sufficiente fare clic su “Revoca”. Il sistema, chiede di verificare i dati e di dare conferma dell’operazione o procedere al suo annullamento. Dopo aver completato correttamente l’operazione, il sistema ne comunica l’esito positivo all’utente.

All’interno della stessa schermata, il sistema consente all’utente di visualizzare tutte le attività effettuate, che influiscono sulle trattenute pensioni sindacali associate alle pensioni di cui è titolare.

L’effetto della revoca decorre dal primo del mese successivo alla presentazione della stessa.