Pensioni a giugno 2024: pagamenti, tagli e consigli

Con l’arrivo di giugno, l’INPS ha reso note alcune importanti novità riguardanti il cedolino delle pensioni di questo mese. Per i pensionati, è fondamentale essere a conoscenza delle date di erogazione e delle modifiche previste.

Ecco un riepilogo dettagliato delle informazioni principali.

Calendario Pagamenti Pensioni Giugno 2024

Le pensioni di giugno verranno erogate il primo giorno bancabile del mese, con le seguenti date specifiche:

  • Sabato 1° giugno: per i pensionati che ricevono il pagamento tramite Poste Italiane.
  • Lunedì 3 giugno: per i pensionati che ricevono l’accredito presso gli istituti bancari.

La differenza di date è dovuta al fatto che il 1° giugno, pur essendo un giorno lavorativo per le Poste, non è considerato bancabile per le banche, e il 2 giugno è una festività nazionale (Festa della Repubblica).

Ritiro della pensione in contanti

Per i pensionati che preferiscono ritirare la pensione in contanti, è possibile farlo presso gli sportelli di Poste Italiane seguendo l’ordine alfabetico abituale. Le modalità specifiche di ritiro verranno comunicate dalle Poste e possono variare a seconda dell’ufficio postale.

Novità del cedolino di giugno 2024

Una delle principali novità del cedolino di giugno riguarda il ricalcolo delle ritenute erariali. Molti pensionati vedranno il conguaglio delle imposte calcolato alla fine del 2023. Ecco cosa significa:

  • Conguaglio Positivo: Se le ritenute fiscali applicate durante l’anno sono state superiori a quelle effettivamente dovute, il pensionato riceverà un rimborso.
  • Conguaglio Negativo: Se le ritenute sono state inferiori rispetto a quanto dovuto, il pensionato dovrà restituire la differenza tramite un recupero in busta paga.

Verifica del conguaglio fiscale

Per comprendere meglio il dettaglio del conguaglio fiscale, i pensionati devono fare riferimento alla Certificazione Unica 2024, che riflette la fiscalità dell’anno precedente. Questo documento è essenziale per verificare le variazioni delle ritenute e degli eventuali rimborsi.

Controllo del cedolino della pensione

Il cedolino della pensione può essere consultato online sul sito dell’INPS, nella sezione “Pensione e Previdenza”, sotto la voce “Cedolino della pensione”. L’accesso al servizio richiede l’uso di credenziali SPID, CIE o CNS.