Pensioni: avanti con la Legge Fornero

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
12/04/2022

Dopo molte promesse da parte del governo di attuare un piano serio volto al superamento di Quota 100 prima, e della Legge Fornero poi, sembra che la situazione non stia migliorando. Dopo essere stata esclusa dalla Legge di Bilancio, la riforma delle pensioni è fuori anche dal Def: cosa succederà?

Pensioni

In Italia è tristemente noto che il welfare per i pensionati è tra i peggiori d’Europa, con la crisi pandemica che non ha fatto altro che aumentare le diseguaglianze tra pensionati e non. La necessità di una riforma è lampante, in considerazione della fine di Quota 100 e con il ritorno della Legge Fornero.

Quando potrebbe essere attuata la riforma del sistema pensionistico? Cerchiamo di fare chiarezza insieme!

La legge Fornero non va in pensione: quanto durerà?

pensioni

Dopo il mancato approdo della riforma del sistema pensionistico nella Legge di Bilancio 2022, contestuale al mancato rinnovo di Quota 100, in Italia il sistema di riferimento è di nuovo la Legge Fornero. Ma se n’è mai andata? In verità questo è il sistema principe dal lontano 2011, quando il governo Monti fu chiamato a scelte difficili per assecondare la politica di austerity UE.

Una Legge attuata in condizioni straordinarie, soprattutto oltre 10 anni fa, è sicuramente superata, e il Paese ha bisogno di una nuova regolamentazione in materia, in particolare a causa delle crescenti disuguaglianze sistemiche. Quando (e se) interverrà l’esecutivo?

Riforma pensioni: cosa vuole fare il governo?

mario-draghi-1

Cerchiamo di fare chiarezza in merito a ciò che il governo ha intenzione di fare in materia di pensioni. Ad oggi non sembra che il Def conterrà la tanto sperata riforma, in vista anche dei problemi legati alla questione russo-ucraina, che stanno sicuramente tenendo occupato Draghi.

L’esclusione dalla Legge di Bilancio era stata commentata con un semplice “serve più tempo per studiare la miglior riforma possibile” aveva detto Draghi, ma quando sarà il momento opportuno? Il Ministro dell’economia Franco ha sottolineato l’importanza della riforma ma ha anche detto che questo dovrà avvenire “nel pieno rispetto dell’equilibrio dei conti pubblici, della sostenibilità del debito e dell’impianto contributivo del sistema”.