Pensioni: è possibile metterle a 100 euro al mese?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
25/01/2023

Durante la campagna elettorale vi è stato uno scontro a distanza sulle pensioni tra Forza Italia e Meloni riguardo le pensioni. Berlusconi aveva promesso le pensioni minime a 1000 euro al mese, mentre la Meloni ha spiegato che è impossibile. Ma si può fare? Vediamolo insieme nel seguente articolo.

Pensioni

Le pensioni minime a mille euro sono una promessa elettorale di Silvio Berlusconi, che però anche questo mandato non riuscirà ad essere mantenuta. Alzare le minime così tanto rappresenta un costo insostenibile per le casse dello Stato italiano. Ma qualcosa si sta muovendo, in particolare dopo l’ultima Legge di Bilancio.

Pensioni: cosa è previsto nell’ultima Legge di Bilancio?

Pensioni

Il governo è intervenuto nell’ultima Legge di Bilancio riguardo alle pensioni, aumentando l’assegno pensionistico “di base” a 600 euro per gli over 75, con i forzisti che hanno parlato di un traguardo di legislatura da raggiungere pian piano. La spesa per tale operazione è molto elevata e non sembra essere sostenibile.

Pensioni: è necessaria la crescita economica?

Per poter intervenire sulle pensioni in maniera decisa, è necessario che la situazione economica generale migliori, in questo modo sarà possibile garantire ai pensionati un benessere superiore. La crescita economica prevista per il 2023 si aggira intorno allo 0,6%, troppo poco per poter pensare di alzare le pensioni minime.

Pensioni: cosa fu promesso in campagna elettorale?

Vediamo ora quali sono state le promesse delle fazioni politiche di destra durante la campagna elettorale. Silvio Berlusconi aveva promesso un aumento delle minime addirittura fino a mille euro al mese. Fratelli d’Italia aveva auspicato calma e di non fare proposte irrealizzabili, dicendo che una riforma del sistema è necessaria ma richiede molti soldi.

Pensioni a mille euro: perché è impossibile?

inps-pensioni-1200×675

Vediamo ora come mai aumentare le pensioni fino a mille euro al mese è impossibile. Lo spiega Alberto Brambilla, presidente del centro studi e ricerche Itinerari Previdenziali. Secondo le stime infatti, effettuare un tale intervento costerebbe allo Stato circa 27 miliardi l’anno, con il default dell’Italia che avverrebbe in pochi anni.