Pensioni: ecco come andarci con sette anni di anticipo

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
21/09/2022

E’ arrivato l’ufficiale via libera da parte dell’Inps per andare in pensione con sette anni di anticipo rispetto a quanto previsto. Ma questa fattispecie sarà possibile solamente per alcune categorie di persone, ossia i bancari. La novità era stata inclusa nel decreto Milleproroghe e riguarda tutti gli iscritti al fondo di solidarietà del settore credito.

leisure-of-pensioners-min (1)

Grandi novità sul fronte delle pensioni, ma non per tutti. Si tratta infatti di coloro che risultano iscritti al fondo di solidarietà del settore credito. Si tratta di coloro che lavorano nel settore bancario e che avranno quindi la possibilità di anticipare l’uscita dal mondo del lavoro di circa sette anni.

Tale fattispecie è però vincolata a livello temporale: è infatti valida solo per coloro che andranno in pensione entro il 30 Novembre 2022.

Pensione anticipata : come è possibile?

Pensione

Cerchiamo di vedere come è possibile che i lavoratori possano andare in pensione con ben cinque anni di anticipo. Questo scenario è stato reso possibile dal legislatore che ha deciso di introdurre nell’ordinamento italiano una misura volta a favorire il ricambio generazionale all’interno delle aziende. Dunque tutti coloro che matureranno i seguenti requisiti:

  • 67 anni di età e 20 anni di contributi (pensione di vecchiaia);
  • 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini, 41 anni e 10 mesi per le donne (pensione anticipata);

potranno andare in pensione con cinque anni di anticipo. Per andare in porto, deve sussistere un accordo tra società e lavoratore.

Pensione anticipata: come funziona per i bancari?

Banca

Vediamo ora come funziona il meccanismo sopra citato per i bancari. Nel periodo compreso tra il 2016 e il 2019, l’Inps ha esteso a 7 anni la possibilità di anticipare l’accesso alla pensione per tutto il settore bancario. Nel 2022 tale misura è stata riproposta, ma solamente per il fondo credito. Il decreto Milleproroghe permetterà dunque ai bancari di andare in pensione non con cinque anni, bensì con sette anni di anticipo.

Ricordiamo che questo scenario è possibile solo per coloro che matureranno i requisiti entro il 30 Novembre 2022.