Pensioni: le novità per Quota 102

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
11/03/2022

Si avvicina il mese di Aprile, considerato essenziale per le pensioni, in particolare per coloro che vorranno utilizzare Quota 102. La data del 2 Aprile infatti è quella da cui scatta al decorrenza, ma questo non è previsto per tutti. Approfondiamo insieme la questione.

inps-pensioni-1200×675

La data è cerchiata in rosso nel calendario pensionistico, dopo che l’INPS nella circolare dell’8 Marzo ha disposto che proprio il 2 Aprile è la data in cui scatta la decorrenza per usufruire della pensione anticipata. Con Quota 102, si ricorda, sarà possibile andare in pensione con una somma tra contributi versati ed età anagrafica pari a 102.

Sono necessari però minimo 64 anni di età e 38 anni di contributi. Il 2 Aprile è però importante solo per una categoria: scopriamo quale nei paragrafi successivi.

Quota 102: per chi è importante la data del 2 Aprile?

Pensioni

Vediamo quali sono le disposizioni date dall’INPS in materia di Quota 102, la soluzione pensionistica per ritirarsi in anticipo dal mondo del lavoro.

“Ai fini della decorrenza del trattamento pensionistico in argomento, trovano applicazione le disposizioni previste dall’articolo 14, commi 5 e 6, del decreto-legge n. 4/2019, che prevedono una disciplina diversificata in materia di conseguimento del diritto alla decorrenza del trattamento pensionistico a seconda del datore di lavoro, pubblico o privato, nonché della Gestione previdenziale a carico della quale è liquidato il trattamento pensionistico.”

Viene inoltre specificato che, per coloro che compiono i 38 anni di contributi versati nel 2022, la pensione inizia a decorrere dopo 3 mesi per i dipendenti del settore privato e gli autonomi. Ne sono necessari 6 invece per i dipendenti pubblici.

Quota 102: come funziona il riscatto e la cristallizzazione

Pensioni

L’INPS specifica che per Quota 102 sarà possibile utilizzare il riscatto e la cristallizzazione. Per quanto riguarda il riscatto, l’Istituto specifica che saranno considerati a partire dalla loro collocazione temporale. Gli effetti giuridici valgono come se fossero tempestivamente acquisiti dall’interessato.

Per quanto riguarda la cristallizzazione, il sistema è analogo a quello utilizzato per Quota 100. Una volta raggiunti i requisiti per accedere a Quota 102, vi si potrà accedere in qualsiasi momento si vuole, anche successivamente.