Pensioni luglio 2021 in anticipo: il calendario

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
25/06/2021

Pensioni luglio 2021: i pagamenti in contanti dovrebbero arrivare in anticipo rispetto alle date prestabilite. Comunicato ufficialmente dall’INPS il calendario di Poste Italiane: si inizia il 25 giugno. Confermata la possibilità di richiedere il pagamento della pensione a domicilio.

man-3723548_1920

L’INPS ha comunicato in via ufficiale il calendario di Poste Italiane con le date dei pagamenti delle pensioni di luglio 2021. Per chi ritira in contanti la data di avvio viene anticipata a venerdì 25 giugno.

Confermata anche la possibilità per gli over 75 di richiedere il pagamento della pensione direttamente a domicilio, grazie alla convenzione tra Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri.

Pensioni luglio 2021: il calendario dei pagamenti

2021-calendar-with-banknotes-arrangement

I pagamenti delle pensioni di luglio 2021 avverranno in anticipo per chi ha optato per il ritiro in contanti, così come avviene oramai da oltre un anno a causa dell’emergenza da Covid-19.

L’INPS ha comunicato il calendario ufficiale di Poste Italiane con la date di avvio e di chiusura dei pagamenti in base al cognome del beneficiario:

  • venerdì 25 giugno per i cognomi A-B;
  • sabato 26 giugno (solo la mattina) per i cognomi C-D;
  • lunedì 28 giugno per i cognomi E-K;
  • martedì 29 giugno per i cognomi L-O;
  • mercoledì 30 giugno per i cognomi P-R;
  • giovedì 1° luglio per i cognomi S-Z.

Tutti coloro che invece hanno optato per l’accredito diretto della pensione sul conto corrente riceveranno il pagamento il 1° luglio.

Pensioni over 75: pagamenti anche a domicilio

covid-19-global-economic-crisis

L’INPS ha anche confermato la possibilità per gli over 75 di ottenere il pagamento della pensione a domicilio, grazie alla convenzione tra Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri.

Per riceverla direttamente a casa il pensionato deve prima richiedere la delega a Poste.

La convenzione vale per tutta la durata dello stato di emergenza: dal momento che quest’ultimo è stato prorogato fino al 31 luglio, l’opzione di richiedere il pagamento a domicilio sarà sicuramente possibile anche per le pensioni di agosto.