Pensioni marzo 2022 in anticipo: il calendario dei pagamenti

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
02/02/2022

Le pensioni di marzo 2022 arriveranno in anticipo, come avvenuto in questi ultimi mesi su disposizione della Protezione Civile. Con la proroga dello stato di emergenza al 31 marzo, infatti, viene confermato il calendario adottato durante la pandemia: vediamolo insieme.

money-1005464_1920

Anche le pensioni di marzo 2022 arriveranno con qualche giorno di anticipo: l’ufficialità è arrivata da parte della Protezione Civile, che in seguito alla proroga dello stato di emergenza al 31 marzo ha confermato la modalità di pagamento anticipato anche per il prossimo mese.

Chi ritira la pensione in contanti presso un ufficio postale dovrà quindi seguire la divisione alfabetica per cognomi già utilizzata negli scorsi mesi: vediamo quali sono le date in cui avverranno i pagamenti.

Pensioni 2022: anche a marzo pagamenti anticipati

pagamento-pensioni-poste

Con la proroga dello stato di emergenza al 31 marzo 2022 è stato confermato il pagamento anticipato delle pensioni anche per il prossimo mese di marzo.

L’ufficialità è arrivata con l’ordinanza n. 849 del 21 gennaio 2022 della Protezione Civile, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale serie generale n. 19 del 25 gennaio 2022:

“Allo scopo di consentire a Poste Italiane S.p.A. la gestione dell’accesso ai propri sportelli dei titolari del diritto alla riscossione delle prestazioni previdenziali corrisposte dall’Istituto Nazionale Previdenza Sociale, in modalità compatibili con le disposizioni in vigore adottate allo scopo di contenere e gestire l’emergenza epidemiologica da Covid-19, salvaguardando i diritti dei titolari delle prestazioni medesime, il pagamento dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili, di cui all’articolo 1, comma 302, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 e successive integrazioni e modificazioni, di competenza del mese di marzo 2022 è anticipato dal 23 febbraio 2022 al 1° marzo 2022.”

Ricordiamo che il pagamento in anticipo è valido solamente per chi ha optato per il ritiro della pensione in contanti presso un ufficio postale e riguarda anche gli assegni e le indennità di accompagnamento per gli invalidi civili.

Pensioni febbraio 2022: le date dei pagamenti

calendar-g7ad6d5117_1280

Sulla base dell’Ordinanza n. 849 della Protezione Civile è possibile stilare il seguente calendario per il ritiro delle pensioni di marzo 2022:

  • mercoledì 23 febbraio per i cognomi dalla A alla B;
  • giovedì 24 febbraio per i cognomi dalla C alla D;
  • venerdì 25 febbraio per i cognomi dalla E alla K;
  • sabato 26 febbraio (solo la mattina) per i cognomi dalla L alla O;
  • lunedì 28 febbraio per i cognomi dalla P alla R;
  • martedì 1° marzo per i cognomi dalla S alla Z.

Chi invece ha optato per l’accredito della pensione presso la propria banca dovrà attendere il secondo giorno contabile del mese, che per il prossimo marzo corrisponde a martedì 1.

I cittadini di età pari o superiore a 75 anni che riscuotono normalmente la pensione in contanti, e che non hanno già delegato altri soggetti al ritiro della pensione, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.