Pensioni, Opzione donna 2022: quando spetta e come richiederla

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
04/03/2022

Nella Legge di Bilancio 2022 è prevista la proroga per il 2022 di Opzione donna, la misura di pensione anticipata rivolta alle lavoratrici dipendenti o autonome in possesso di determinati requisiti. Vediamo nel dettaglio chi può beneficiare di questo trattamento e come richiederlo.

mature-entrepreneur-taking-notes-on-notebook-working-in-home-office

Pensioni: Opzione donna è stata confermata anche per il 2022 con gli stessi requisiti, sia per quanto riguarda l’età anagrafica che per gli anni di contributi richiesti, ma con una novità relativa al termine entro il quale questi vanno maturati.

Vediamo nel seguente articolo come funziona il trattamento pensionistico anticipato e cosa fare per ottenerlo.

Opzione donna anche nel 2022: come funziona

sad-frustrated-senior-woman-pensioner-having-depressed-look-holding-hand-on-her-face-calculating-family-budget-sitting-at-kitchen-counter-with-laptop-papers-coffee-calculator-and-cell-phone-min

La Legge di Bilancio 2022 ha prorogato anche per quest’anno Opzione donna, il programma di pensione anticipata destinato alle lavoratrici dipendenti e autonome in possesso dei seguenti requisiti anagrafici e contributivi:

  • aver compiuto 58 anni di età in caso di lavoratrice dipendente;
  • aver compiuto 59 anni di età in caso di lavoratrice autonoma;
  • le lavoratrici dipendenti devono aver cessato il rapporto di lavoro;
  • avere versato almeno 35 anni di contributi (ai fini del perfezionamento del requisito contributivo è valutabile la contribuzione a qualsiasi titolo versata o accreditata in favore dell’assicurata).

Di conseguenza, la platea di potenziali beneficiarie dell’Opzione donna nel 2022 comprenderebbe:

  • le lavoratrici dipendenti nate tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 1963;
  • le lavoratrici autonome nate tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 1962.

Possono accedere all’Opzione donna, ricordiamo, solamente le lavoratrici che optano per il sistema di calcolo contributivo della pensione, accettando quindi di subire una penalizzazione sull’assegno.

Opzione donna 2022: come richiederla

12-inps-ansa

La domanda per accedere all’Opzione donna 2022 può essere presentata esclusivamente in via telematica tramite:

  • il portale online dell’INPS;
  • gli Istituti di Patronato;
  • il Contact Center integrato dell’Istituto, contattabile gratuitamente da rete fissa al numero 803 164, o a pagamento da rete mobile al 06 164 164.

In caso di accoglimento della richiesta, saranno le strutture territoriali competenti a procedere alla liquidazione della pensione.