Pensioni, quattordicesima luglio 2021: beneficiari e importi

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
19/06/2021

Nel mese di luglio l’INPS erogherà la quattordicesima ai pensionati, variabile in base al settore di riferimento e al contratto collettivo nazionale sottoscritto. Vediamo insieme chi sono i beneficiari, a quanto ammontano gli importi e quando verrà erogata.

Old people making photo selfie vector illustrationPotranno usufruire della quattordicesima i pensionati di almeno 64 anni che hanno un reddito complessivo fino a un massimo di 1,5 e 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti (FPLD). Inoltre, tramite lo stesso intervento è stato aumentato l’importo della somma aggiuntiva per coloro che hanno un reddito complessivo pari o inferiore a 1,5 volte il trattamento minimo annuo del FPLD.

Quattordicesima di luglio 2021: importi

senior-3336451_1920L’importo aggiuntivo della quattordicesima viene stabilito dai contratti collettivi nazionali di lavoro, sulla base del settore di riferimento. Per i pensionati l’importo viene stabilito dall’INPS, sulla base degli anni di contributi e del reddito.

L’importo aggiuntivo per i pensionati con assegno fino a 1,5 volte il trattamento minimo varia in base agli anni di contributi:

  • Per gli ex lavoratori dipendenti con almeno 15 anni di contributi versati e gli ex lavoratori autonomi con almeno 18 anni di contributi l’importo è pari a 437 euro
  • Per gli ex lavoratori dipendenti dai 15 anni ai 25 anni di contributi versati e gli ex lavoratori autonomi dai 18 anni ai 28 anni di contributi l’importo è pari 546 euro
  • Per gli ex lavoratori dipendenti con oltre 25anni di contributi versati e gli ex lavoratori autonomi con oltre 28 anni di contributi l’importo è pari a 655 euro

Anche per i pensionati con assegno fino a 2 volte il trattamento minimo l’importo aggiuntivo varia in base agli anni di contributi:

  • Per gli ex lavoratori dipendenti con almeno 15 anni di contributi versati e gli ex lavoratori autonomi con almeno 18 anni di contributi l’importo è pari a 336 euro
  • Per gli ex lavoratori dipendenti dai 15 anni ai 25 anni di contributi versati e gli ex lavoratori autonomi dai 18 anni ai 28 anni di contributi l’importo è pari 420 euro
  • Per gli ex lavoratori dipendenti con oltre 25 anni di contributi versati e gli ex lavoratori autonomi con oltre 28 anni di contributi l’importo è pari a 504 euro

Pensioni: quando arriva la quattordicesima

money-1005476_1920La prestazione viene liquidata sulla rata pensionistica di luglio per coloro che perfezionano i requisiti entro il 31 luglio. L’importo aggiuntivo verrà caricato anticipatamente ai pensionati che possiedono un conto BancoPosta o Postepay Evolution o un semplice libretto di risparmio, a parte dal 25 giugno 2021 seguendo l’ordine alfabetico del cognome.

Coloro che perfezionano i requisiti dal 1° agosto, l’importo verrà caricato con una successiva elaborazione sulla rata di dicembre.