Precari della scuola, domanda Naspi: servizio non disponibile

Con la scadenza del 30 giugno – data in cui sono terminati la maggior parte dei contratti a tempo determinato del personale scolastico – sono partite le domande di richiesta per l’indennità di disoccupazione Naspi. Il servizio, in particolare il primo giorno disponibile, non era disponibile: vediamo come fare e cosa è successo. 

Precari della scuola, domanda Naspi: servizio non disponibile

Per il personale precario della scuola, in attesa delle nuove chiamate che arriveranno a partire dalla fine di agosto 2023, la maggior parte dei contratti sono arrivati a scadenza. La data del 30 giugno, infatti, ha segnato la fine dei contratti a tempo determinato per molti dei docenti e del personale impiegato nel mondo della scuola.

Precari: come chiedere la Naspi

Precari della scuola, domanda Naspi: servizio non disponibile

Non è solo il personale precario della scuola a voler richiedere l’indennità di disoccupazione Naspi, ma anche tutti coloro che al momento si trovano senza contratto di lavoro per interruzione non volontaria. In particolare, sono stati registrati moltissimi accessi nella giornata del primo luglio – la prima utile per poter inoltrare la richiesta tramite il portale dell’INPS.

La domanda per ricevere l’indennità Naspi, infatti, può essere inoltrata in maniera autonoma dai cittadini semplicemente accedendo con la propria identità digitale al portale dell’ente previdenziale.

Naspi: problemi di accesso al portale

Forse per il grande flusso di accesso al portale dell’INPS – con tutti i precari della scuola che, avendo terminato il contratto nello stesso giorno, hanno provato a inoltrare la domanda nel primo momento utile – si è verificato un blackout momentaneo nella piattaforma, che non ha reso possibile mandare avanti le pratiche di richiesta dell’indennità di disoccupazione Naspi.

Naspi: come accedere al sito

Precari della scuola, domanda Naspi: servizio non disponibile

Al momento sembra che la problematica sia stata risolta, per cui chi vuole richiedere la Naspi può farlo comodamente online. Bisognerà comunque verificare la tenuta della piattaforma, in seguito alle modifiche che sono state apportate e che erano già state comunicate tramite circolare ufficiale.

Disoccupazione: scadenza e domanda

Entro quando è necessario inoltrare la domanda per non perdere l’indennità? Se si vuole accedere velocemente alla prima erogazione, senza perdere dei giorni, allora sarà opportuno inviare la richiesta entro l‘8 luglio 2023. 

Lascia un commento