Quattordicesima pensioni 2023: beneficiari, requisiti e pagamento

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureato in Management Internazionale
21/01/2023

La quattordicesima consiste in una una somma aggiuntiva riconosciuta una tantum ai titolari di pensione che rispettano determinati requisiti reddituali e contributivi. Vediamo nel seguente articolo tutti i dettagli a riguardo.

top-border-euro-money-notes-min

La quattordicesima è una maggiorazione sulle pensioni riconosciuta ai beneficiari che percepiscono un trattamento sotto una determinata soglia minima. Di norma, queste somme vengono erogate con la pensione di luglio o con quella di dicembre.

Vediamo nel dettaglio chi ha diritto nel 2023 alla quattordicesima sulle pensioni.

Quattordicesima pensioni 2023: cos’è e a chi spetta

money-1439125_1920

 

La quattordicesima è una una somma aggiuntiva riconosciuta una tantum ai titolari di pensione che rispettano determinati requisiti reddituali e contributivi. Nel dettaglio, la quattordicesima viene erogata ai titolari di uno o più trattamenti pensionistici a carico dell’Assicurazione Generale Obbligatoria:

  • dei lavoratori dipendenti;
  • delle gestioni speciali dei lavoratori autonomi;
  • della gestione separata;
  • delle forme sostitutive;
  • del Fondo clero.

Hanno diritto alla quattordicesima anche i titolari dell’assegno ordinario d’invalidità e della pensione ai superstiti.

Questi i requisiti anagrafici ed economici da rispettare:

  • aver compiuto i 64 anni di età entro il 31 dicembre dell’anno di erogazione;
  • avere un reddito non superiore a due volte il trattamento minimo previsto nel fondo pensione lavoratori dipendenti (nel 2022 ha un importo pari a 6.816,55 euro). Il limite reddituale da non superare per avere diritto alla quattordicesima nel 2022, dunque, è pari a 13.633,10 euro.

Quattordicesima pensioni 2023: importo e pagamento

money-3

L’importo della quattordicesima varia in base ad alcuni fattori:

  • a seconda degli anni di contributi accreditati;
  • a seconda che il reddito individuale sia inferiore a 1,5 volte l’importo della pensione minima, oppure compreso tra le 1,5 e le 2 volte.

La quattordicesima viene erogata ogni anno insieme al cedolino di luglio il primo giorno bancabile del mese. A coloro che compiono 64 anni successivamente al 31 luglio, invece, il pagamento è previsto nel mese di dicembre.

La quattordicesima viene accreditarla in automatico dall’INPS a tutti i pensionati che soddisfano i requisiti economici.