Quattordicesima pensioni 2023 in arrivo: importo e requisiti

Arriverà il prossimo mese di luglio il pagamento della quattordicesima pensioni, la maggiorazione sui trattamenti riconosciuta una volta all’anno ai soggetti beneficiari che rispettano determinati requisiti reddituali e contributivi. Vediamo tutte le ultime novità.

attractive-experienced-sixty-year-old-man-accountant-holding-papers-having-concentrated-focused-look-while-working-on-financial-report-sitting-at-desk-using-laptop-people-lifestyle-and-technology-min

È previsto nle mese di luglio il pagamento della quattordicesima sulle pensioni, la somma aggiuntiva riconosciuta una tantum annualmente ai titolari di pensione che percepiscono un trattamento sotto una determinata soglia.

Vediamo nel dettaglio quando arriva e come funziona.

Quattordicesima pensioni 2023: pagamento a luglio

euro-money-euro-currency-coins-stacked-on-top-of-each-other-in-different-positions-against-the-background-of-euro-banknotes-business-finance-concept-business-news-splash-screen-banner-mockup-min

La quattordicesima è una somma aggiuntiva che viene erogata annualmente ai titolari di uno o più trattamenti pensionistici a carico dell’Assicurazione Generale Obbligatoria:

  • dei lavoratori dipendenti;
  • delle gestioni speciali dei lavoratori autonomi;
  • della gestione separata;
  • delle forme sostitutive;
  • del Fondo clero.

La quattordicesima, solitamente, viene erogata insieme cedolino di luglio il primo giorno bancabile del mese. A coloro che compiono 64 anni successivamente al 31 luglio, invece, il pagamento è previsto nel mese di dicembre.

Come avere la quattordicesima

Per ricevere le somme della quattordicesima non è necessario presentare alcuna domanda: è l’INPS ad accreditarla in automatico a tutti i pensionati che soddisfano i requisiti. Eccoli di seguito:

  • aver compiuto i 64 anni di età entro il 31 dicembre dell’anno di erogazione;
  • avere un reddito non superiore a due volte il trattamento minimo previsto nel fondo pensione lavoratori dipendenti (nel 2023 ha un importo pari a 7.328,62 euro). Il limite reddituale da non superare per avere diritto alla quattordicesima nel 2022, dunque, è pari a 14.657,24 euro.

Percepiscono la quattordicesima anche i titolari dell’assegno ordinario d’invalidità e della pensione ai superstiti.

Gli importi

L’importo della quattordicesima varia:

  • a seconda che il reddito individuale sia inferiore a 1,5 volte l’importo della pensione minima, oppure compreso tra le 1,5 e le 2 volte;
  • a seconda degli anni di contributi accreditati.

Lascia un commento