Reddito di Cittadinanza 2022: prorogati i contratti dei Navigator

Reddito di Cittadinanza: i contratti dei navigatori in scadenza il prossimo 30 aprile verranno prorogati di quattro mesi. Si tratta di una soluzione temporanea per i 1.835 professionisti, in attesa di conosce quanto prima il proprio futuro a lungo termine.

documents-with-charts-touchpad-desk-min

Navigator: è ufficiale la proroga di quattro mesi del contratto. Dopo settimane di contrattazioni, il Governo ha accordato il prolungamento: il terzo e il quarto mese, tuttavia, serviranno per accompagnare i professionisti nei percorsi concorsuali regionali.

Vediamo nel seguente articolo tutte le ultime novità a riguardo.

RdC: proroga di 4 mesi dei contratti dei navigator

reddito-di-cittadinanza

È ufficiale: verranno prorogati di quattro mesi i contratti dei navigator in scadenza domani 30 aprile.

Si tratta del risultato di una ricontrattualizzazione con Anpal Servizi, che allungherà la permanenza dei navigator di 2 mesi più 2 mesi per dare la possibilità al Governo Draghi di discutere come utilizzare stabilmente questi professionisti assunti e formati nel 2019 in vista dell’entrata in vigore del Reddito di Cittadinanza.

Va specificato che si tratta di una soluzione temporanea per gli oltre 1.800 navigator con contratto in scadenza in data 30 aprile 2022.

I primi due mesi saranno di proroga a tutti gli effetti, mentre gli altri due mesi dovrebbero servire ad accompagnare i lavoratori nei percorsi concorsuali regionali.

Proroga contratto navigator: soddisfatti i sindacati

reddito-1200-1

Soddisfatti quasi tutti i sindacati per questo primo importante risultato. La CGIL, tramite la segretaria confederale Tania Scacchetti, ha voluto esprimere la propria posizione:

Si tratta di una prima risposta importante che però deve essere finalizzata a dare continuità alla loro attività e a rispondere al tema delle politiche attive. È una risposta parziale ma che può profilare una possibile svolta.

Anche il leader della UIL Pierpaolo Bombardieri si è esposto positivamente sulla questione:

È un primo risultato positivo. Il ministro Orlando si è assunto l’impegno a ricontrattualizzare con Anpal Servizi questi lavoratori con una proroga di due mesi più due mesi, per avere la possibilità in questi giorni di discutere come utilizzare questi professionisti rispetto ai tanti impegni delineati anche dal PNRR.

Si attendono ora le prossime mosse del Governo: nelle prossime settimane dovrebbe essere convocato un tavolo di confronto con i sindacati per discutere le modalità attraverso cui accompagnare i navigator ad una posizione lavorativa stabile.

Lascia un commento