Reddito di Cittadinanza: chi avrà meno soldi nel 2022?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
22/12/2021

Abbiamo già affrontato il tema dell’aumento del Reddito di Cittadinanza per alcuni beneficiari, ma è anche vero che per alcuni vi sarà un abbassamento mensile dell’assegno. Vediamo insieme dunque quali sono le categorie che rischiano un abbassamento del Reddito di Cittadinanza.

Reddito di cittadinanza

Nello specifico, sono due le categorie di beneficiari che rischiano di vedersi abbassato l’importo mensile del Reddito di Cittadinanza. La prima categoria con un abbassamento delle somme è quella dei nuclei familiari che tra il 2019 e il 2020 hanno subito un miglioramento delle condizioni economiche. La seconda riguarda le famiglie con figli minori a carico, il cui destino si lega inevitabilmente alla riforma dell’assegno unico.

Analizziamo i due casi nel dettaglio.

Reddito di Cittadinanza: meno soldi per chi ha migliorato la condizione economica

reddito-di-cittadinanza

Sappiamo che il Reddito di Cittadinanza è strettamente collegato con l’indicatore ISEE, che consente di stilare una graduatoria per classi di reddito. L’ISEE aggiornato va presentato entro Febbraio 2022 e questo tiene conto della situazione reddituale del 2020.

Dunque qualora il nucleo familiare di riferimento avesse subito un miglioramento della condizione economica tra il 2019 e il 2020, il Reddito di Cittadinanza subirà inevitabilmente un aggiustamento al ribasso. Per coloro che hanno subito invece un brusco peggioramento tra il 2020 e il 2021, si può fare richiesta dell’ISEE corrente, con cui presentare domanda per il 2022.

Reddito di Cittadinanza: meno soldi per chi ha figli minori a carico

reddito cittadinanza

Un ribassamento del Reddito spetterà anche a coloro che usufruiscono dell‘assegno unico per i figli minori. E’ noto che il programma ha subito una riforma e da Marzo 2022 l’assegno incorporerà tutti i bonus della sfera familiare. Tutte le famiglie con figli a carico fino a 21 anni dovranno fare domanda per ottenere l’assegno unico 2022, ad eccezione di quelle che sono anche beneficiarie del Reddito di Cittadinanza.

I due programmi però non sono cumulabili, dunque se si è beneficiari di entrambi, verrà scalata dal Reddito di Cittadinanza la quota riconosciuta per i figli, che di solito ammonta a 100 euro.