Reddito di Cittadinanza con lo Yacht

Camilla
  • Dott. in Scienze della Comunicazione
29/11/2021

Denunciato 41enne che percepiva il sussidio statale. L’uomo possedeva un’azienda e uno yacht intestati alla sorella e alla compagna.

Reddito di cittadinanza (1)

Bologna, due giorni fa è stato denunciato un uomo, sorpreso a frodare lo Stato. Il 41enne, italiano e residente a Medicina (Bologna), ha percepito illecitamente il sussidio. Le irregolarità attuate dal soggetto sono state scoperte dai carabinieri della compagnia di Imola che hanno attuato verifiche di tutti coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza sul territorio, con lo scopo di accertarsi che sussistano tutti i requisiti.

Requisiti dentro i quali, il soggetto in questione, non rientrava assolutamente. L’uomo era in possesso di un regolare impiego: procuratore speciale presso una società intestata e gestita da membri della sua famiglia. La società operava nell’intermediazione immobiliare che era intestata alla compagna e alla sorella, il soggetto era anche in possesso di uno yacht lungo venti metri.

L’uomo ha percepito circa 13mila euro grazie al reddito di cittadinanza, somma che l’uomo dovrebbe riconsegnare al più presto, in quanto l’iter dell’Inps per la riacquisizione è già stato avviato. L’uomo è stato anche denunciato per aver frodato lo Stato. Ennesimo intervento che si unisce alla somma infinita dei “furbetti del Reddito di Cittadinanza” che hanno cercato di frodare lo Stato, compilando domande errate nelle quali omettevano diversi particolari, come il possesso di automobili extra lusso, yacht o di essere impiegati o magari di lavorare in nero.