Reddito di cittadinanza giugno 2021: scadenze e pagamenti

09/06/2021

Reddito di cittadinanza: a giugno il pagamento arriverà in due rate distinte. La prima con scadenza 15 giugno per i nuovi richiedenti e per chi ha fatto domanda per il regolare rinnovo dopo le diciotto mensilità; la seconda entro il 27 giugno per coloro che beneficiano già da tempo del sussidio.

office-with-documents-and-money-accounts (2)-min

Il pagamento del Reddito di Cittadinanza per il mese di giugno 2021 arriverà in due date distinte.

La prima scadenza sarà quella del 15 giugno e riguarderà i soggetti che hanno fatto da poco richiesta per il sussidio e coloro che ne hanno domandato il rinnovo in seguito allo scadere delle diciotto mensilità (e del regolare mese di sospensione). La seconda data da segnare sul calendario, invece, sarà quella del 27 giugno, giorno entro cui verranno effettuate le ricariche a favore di coloro che percepiscono il RdC già da tempo.

Reddito di cittadinanza: scadenze di giugno

businessman-marking-on-calendar-for-an-appointment-min


Leggi anche: Reddito di Cittadinanza e Assegno Unico 2021: scadenze, pagamenti e prelievi

Saranno due le date di giugno 2021 da cerchiare in rosso sul calendario per chi è in attesa di percepire Reddito di Cittadinanza. Per il mese in corso, infatti, le ricariche sulla carta RdC di Poste Italiane avverranno in due fasce temporali distinte:

  • entro il 15 giugno per chi ha fatto domanda nel mese di maggio e per coloro che hanno richiesto il rinnovo del sussidio in seguito allo scadere delle diciotto mensilità e dell’ulteriore mese di sospensione;
  • entro il 27 giugno, e comunque non oltre il 30 dello stesso mese, per i soggetti che invece beneficiano del RdC già da tempo e per quelli che hanno ricevuto la prima ricarica successiva alla domanda di rinnovo.

Reddito di cittadinanza: chi è escluso dai pagamenti di giugno

businessman-checking-documents-table-min

Non riceveranno il pagamento del Reddito di Cittadinanza a giugno due categorie di soggetti:

  • chi ha fatto domanda nel mese in corso;
  • chi si trova nel mese di sospensione previsto tra le due tranches di diciotto mesi.

Entrambi questi richiedenti riceveranno la ricarica del RdC entro il 15 del mese di luglio 2021.

I beneficiari del sussidio possono controllare costantemente l’avanzamento della propria pratica accedendo all’apposita area riservata sul sito dell’INPS con le credenziali SPID, CIE o CNS.

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureando in Management Internazionale
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
Suggerisci una modifica