Reddito di Cittadinanza in UE: in quali paesi e come funziona

07/09/2021

Il dibattito sul Reddito di Cittadinanza è più acceso che mai, tanto da dividere i partiti e la popolazione. Ma oltre all’Italia, quali altre nazioni dell’Unione Europea sono in possesso di un simile programma di sostegno? Scopriamolo insieme.

money-1005476_1920

In quali altre nazioni europee oltre all’Italia è presente il Reddito di Cittadinanza?

È chiaro che s’intende qualsiasi altro programma simile, che metta a disposizione del cittadino in difficoltà un reddito fisso mensile con cui mantenersi.

I paesi UE che hanno il Reddito di Cittadinanza

man-fired-from-job-sitting-sad-outside-office-min

I paesi che oltre all’Italia sono in possesso di una misura socio-economica simile al RdC sono i seguenti:

  • Germania;
  • Francia;
  • Danimarca;
  • Belgio;
  • Paesi bassi;
  • Irlanda.

In ognuno di questi vi sono delle differenze sul funzionamento, soprattutto sui tempi di erogazione del beneficio.

Ad esempio, in Germania vi sono tre tipologie di assistenze economiche statali, di cui solo una destinata ai disoccupati. Il primo paletto che viene piazzato è che ogni 6 mesi i soggetti bisognosidevono dimostare la condizione di necessità.


Leggi anche: Reddito di cittadinanza giugno 2021: scadenze e pagamenti

Per i disoccupati, in particolare, va dimostrata la frequentazione di programmi per il reinserimento nel mondo del lavoro, e in ogni caso si perde il beneficio se si rifiuta la prima offerta di lavoro congrua.

Le condizioni e i tempi di erogazione negli altri paesi

office-with-documents-and-money-accounts (3)-min

In Danimarca, invece, vi è una politica assistenziale molto forte, che è caratterizzata dalla cultura baltica. Infatti, per ogni cittadino in difficoltà o senza lavoro c’è la possibilità di avere fino a 1.325 euro, che per un nucleo familiare possono arrivare fino a 1.760. Il requisito unico è che va dimostrata la costante ricerca di lavoro, pena la perdita del diritto.

In Francia, dopo un periodo di residenza di almeno 5 anni, si può attingere alla Revenu de Solidarité Active, una misura molto simile al Reddito di Cittadinanza. Può arrivare ad erogare fino a 500 euro al mese, addirittura mille per le coppie. I controlli sono molto rigidi ed avvengono con cadenza trimestrale. Se non si rispettano le condizioni, il diritto decade.

Il Belgio finanzia i suoi cittadini in difficoltà con somme fino a 725 euro per ogni singolo cittadino. Coloro che sono in difficoltà economica e senza lavoro possono farne domanda, ma al rifiutare di un prima offerta di lavoro, l’erogazione delle somme viene sospesa.


Potrebbe interessarti: Reddito di cittadinanza, prelievo cash: regole e limite mensile

Paesi Bassi e Irlanda, infine, hanno forme e contribuzioni simili: nei primi si possono ottenere 600 euro per i single e 1.200 per le coppie; nel secondo stato 800 per i single e 1.300 per le coppie.

Mattia Anastasi
  • Laureato in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
  • Laureando in Finanza e Metodi Quantitativi per l'Economia curriculum in Assicurazioni
  • Esperto in: Economia e Detrazioni Fiscali
Suggerisci una modifica