Reddito di Cittadinanza: pagamento anticipato a novembre?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
26/11/2021

Il Reddito di Cittadinanza potrebbe arrivare in anticipo, rispetto al solito, nel mese di Novembre. I pagamenti sono infatti attesi per venerdì 26 Novembre 2021, ma solo per alcune categorie di beneficiari. Vediamo insieme per chi arriverà in anticipo la ricarica.

Reddito di cittadinanza

Per il mese di Novembre sembra che il Reddito di Cittadinanza possa arrivare prima del previsto: le ricariche sull’apposita carta sono infatti previste per il 26 Novembre 2021. Ma come si può verificare l’effettivo arrivo del Reddito di Cittadinanza? Va ricordato che coloro che hanno fatto domanda per la prima volta o hanno richiesto nel mese di Ottobre il sussidio, avranno ottenuto la ricarica già a metà mese.

Reddito di Cittadinanza: pagamenti anticipati, per quale motivo?

reddito-1200-1

Cerchiamo di capire come mai i pagamenti del Reddito di Cittadinanza per il mese di Novembre arriveranno in anticipo. Tale situazione è stata confermata dai beneficiari stessi, che hanno verificato lo stato di elaborazione dei relativi pagamenti.

Poste Italiane sembra aver ricevuto le delibere per i pagamenti già a partire da venerdì 26 Novembre 2021. Anticipo dovuto al weekend del black friday? Ancora non sono note le motivazioni principali, ma ad ogni modo il Reddito di Cittadinanza deve essere erogato entro la fine del mese corrente e solitamente avviene intorno al 27 di ogni mese.

Per quali beneficiari viene pagato in anticipo?

reddito-di-cittadinanza

Vediamo ora per quali categorie di beneficiari il Reddito di Cittadinanza verrà pagato in anticipo. I beneficiari sono:

  • beneficiari da almeno due mesi;
  • coloro che hanno fatto domanda per il rinnovo a settembre 2021 e che hanno ottenuto il primo pagamento della seconda tranche di 18 mesi entro la metà del mese di ottobre;
  • coloro che hanno inoltrato la richiesta di sussidio all’INPS per la prima volta a settembre 2021 e che entro il 15 del mese di ottobre hanno ottenuto la prima ricarica RdC.

Si può controllare se le somme sono effettivamente arrivate, autonomamente sul servizio offerto dall’INPS, accedendo con le credenziali SPIDCIE o CNSOgni beneficiario dovrà controllare tre voci:

  • ultima elaborazione;
  • invio disposizione a Poste;
  • rendicontazione Poste.