Rincaro bollette luce e gas: Draghi blocca tutto

23/09/2021

Il premier Mario Draghi, oggi presente all’assemblea di Confindustria ha rivelato di voler bloccare il rincaro delle bollette: “Su bollette cancelleremo oneri di sistema per l’ultimo trimestre”.

mario-draghi-1

Milano, l’assemblea di Confindustria si è conclusa con una grande standing ovation e con un lungo elogio da parte del presidente Carlo Bonomi nei confronti del Premier, che lo ha addirittura definito “l’uomo della necessità”:

 “continui a lungo nella sua attuale esperienza – ha poi aggiunto – prosegua senza che i partiti attentino alla coesione del Governo pensando alle prossime amministrative con veti e manovre in vista della scelta da fare per il Quirinale”.

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi, all’assemblea, ha spiegato qual’è la vera sfida per il governo: garantire una ripresa sostenibile e duratura nel tempo, evitando i rischi che si nascondo dietro a questo momento positivo. In seconda battuta, il Premier, ha voluto sottolineare che la prossima nota di aggiornamento al Def (documento di finanza pubblica) prevederà una crescita per questo anno del 6% . Tra i vari argomenti, Draghi, ha anche trattato di rincaro delle bollette e di rapporto tra sindacati e industrie


Leggi anche: Tasse e bollette, pagamenti online: novità dal 1 marzo

Mario Draghi: rapporto tra imprese e sindacati

Sindacato

Il Presidente del Consiglio, durante l’assemblea, ha confermato quanto detto dal presidente di Confindustria Carlo Bonomi: l’Italia ha bisogno di un patto economico e sociale con i sindacati, che sancisca la necessità di mantenere relazioni industriali che abbiano una prospettiva economica condivisa, e che garantisca la collaborazione tra impresa e sindacato. L

“Ci sono tante misure che possono essere materia di questo patto. Invece di patto si può chiamare prospettiva economica condivisa, ma il significato è mettersi seduti assieme e parlare di cosa fare sui singoli capitoli”. Ha spiegato Mario Draghi

Mario Draghi:”Su bollette cancelleremo oneri di sistema per l’ultimo trimestre”

Bollette

Tra i diversi temi trattati durante l’assemblea, Mario Draghi ha svelato anticipatamente l’intervento che, probabilmente sarà varato nella giornata di oggi, ha lo scopo di scongiurare il rincaro delle bollette legate all’aumento del costo dell’energia:

“In assenza di un intervento del governo, nel prossimo trimestre il prezzo dell’elettricità potrebbe salire del 40 per cento, e quello del gas del 30 per cento. Per questo abbiamo deciso di eliminare per l’ultimo trimestre dell’anno gli oneri di sistema del gas per tutti, e quelli dell’elettricità per le famiglie e le piccole imprese. Discuteremo del provvedimento oggi in Cdm”.
“Si tratta complessivamente – ha aggiunto –  di un intervento di oltre 3 miliardi, che fa seguito a quello da 1,2 miliardi avvenuto a giugno”


Potrebbe interessarti: Partite Iva, nuove modalità di versamento: cambia tutto

Camilla
  • Laureata in Scienze della Comunicazione Pubblica e Digitale
  • Laureata in Scienze Politiche Relazioni Internazionali
  • Esperta di Politica, Economia, Marketing e Social Media
Suggerisci una modifica