Assegno unico 2022: quando conviene la rinuncia

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
05/02/2022

In molti si stanno chiedendo se è possibile rinunciare all’assegno unico per i figli minori, in favore di altre detrazioni o degli assegni familiari. La normativa prevede che la rinuncia all’assegno unico non permetta di utilizzare anche gli altri assegni: approfondiamo la situazione.

Bambini

La rinuncia all’assegno unico per i figli a carico è possibile, ma non per continuare ad usufruire degli assegni familiari o di altre detrazioni per i minori. La ratio è che non è possibile scegliere tra l’una e l’altra, dunque in caso di rinuncia si rimarrebbe all’asciutto.

Approfondiamo la questione onde evitare che vi sia qualcuno che, rinunciando all’assegno unico, perda ogni diritto per altri bonus della famiglia.

Conviene rinunciare all’assegno unico?

toy-gee307dcef_1920

Come detto, la possibilità di rinunciare all’assegno unico è concreta, ma non conveniente per chi avesse intenzione di farla. Anzi, l’essere beneficiari dell’assegno unico può portare ad avere anche altre agevolazioni come ad esempio:

  • il bonus nido;
  • il bonus per famiglie con disabili.

Con queste agevolazioni infatti, l’assegno unico sarà cumulabile al 100%. Rinunciando all’assegno unico però non si potrà accedere agli assegni familiari o alle detrazioni per i figli a carico. Ricordiamo inoltre che le due agevolazioni per la famiglia finiranno il loro periodo il 1° Marzo 2022, per effetto dell’entrata in vigore del nuovo assegno unico universale.

Rinuncia assegno unico: cosa succede per i beneficiari del Rdc?

reddito-di-cittadinanza

Vediamo ora se per i beneficiari del Reddito di Cittadinanza esiste la possibilità di rinunciare all’assegno unico. Stando alla normativa del Rdc, per costoro non è possibile rinunciare all’agevolazione. Questo perché l’erogazione dell’assegno unico per i beneficiari del Reddito avviene in automatico, senza dover presentare la domanda.

Al di là di questo, rinunciare all’assegno unico in questo caso sarebbe privo di senso, in quanto si andrebbe a diminuire l’importo del Reddito di 100 euro per figlio minore a carico. Le maggiorazioni totali garantite per i beneficiari di entrambe le agevolazioni sono di 175 euro mensili.