Rottamazione quater: nuova proroga

Il governo ha deciso di far slittare i tempi per aderire ai programmi della rottamazione quater. Ora, dopo la proroga, il cittadino ha la possibilità di usufruirne fino al 30 Settembre 2023. A darne notizia è il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Approfondiamo insieme la vicenda nel seguente articolo.

Tasse

Slittano i termini per aderire alla Rottamazione quater 2023. La nuova scadenza viene prorogata dal 30 aprile al 30 giugno 2023. Ne dà notizia un comunicato stampa del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Come mai è stato scelto di posticipare la scadenza? Cosa cambierà ora per i contribuenti? Approfondiamo insieme la questione nel seguente articolo.

Rottamazione quater: nuova scadenza

Tasse

La precedente scadenza in materia di Rottamazione Quater era stata fissata al 30 Giugno 2023, ma, dopo l’intervento del governo ora la nuova scadenza è stata fissata al 30 Settembre 2023. Entro questa data l’Agenzia delle Entrate trasmetterà gli importi dovuti ai soggetti che hanno presentato istanze di adesione.

Rottamazione quater: quali sono i vantaggi?

Vediamo quali sono i vantaggi della Rottamazione Quater, anche dopo l’annuncio della posticipazione dei pagamenti. I vantaggi sono:

  • rima di tutto vengono sospese le procedure esecutive attivate prima dell’invio della domanda (unica eccezione in caso vi sia già stato il primo incanto con esito positivo);
  • aderendo alla definizione agevolata si impedisce all’Agente della Riscossione di attivare nuove procedure esecutive;
  • si impedisce al Fisco di iscrivere nuovi fermi amministrativi e nuove ipoteche esattoriali;
  • da ultimo, il contribuente può ottenere un Durc (Documento unico di regolarità contributiva) regolare.

Come funziona la Rottamazione Quater?

Per aderire alla Rottamazione quater bisogna verificare quali sono le cartelle sanabili in possesso. La legge consente di sanare questi contenziosi sia in un unico pagamento, in alternativa tramite 18 rate spalmante in 5 anni.

Rottamazione Quater: ecco le nuove scadenze

Tasse

Vediamo dunque nel dettaglio quali sono le nuove scadenze dopo la rettifica del governo:

  • termine ultimo per l’adesione = 30 giugno 2023
  • comunicazione degli importi al cittadino = 30 settembre 2023
  • pagamento rata unica (o prima rata) = 31 ottobre 2023.

 

Lascia un commento