Safilo, partnership con Chiara Ferragni: +18% in borsa

14/09/2021

Chiara Ferragni si dimostra essere influencer anche per i titoli in borsa: dopo aver dichiarato la partnership con Safilo, il titolo dell’azienda leader del mercato dell’eyewear è volato in borsa, toccando i massimi dal 2018. Vediamo i dettagli dell’accordo e su cosa si basa.

chiara-ferragni-pantene_kika

Non è la prima volta che Chiara Ferragni colpisca in modo così determinante il mondo finanziario. Era già accaduto con Tod’s, dopo aver dichiarato il suo ingresso nel board, ed è accaduto di nuovo con Safilo Group.

L’evento scatenante è stato l’annuncio della collaborazione pluriennale tra i due gruppi per una linea di occhiali a marchio Chiara Ferragni: il titolo è volto in borsa facendo segnare +13%, con il valore nominale delle azioni che ha sfiorato quota 2 mila euro.

Chiara Ferragni e Safilo: l’oggetto della collaborazione

Chiara-Ferragni

La collaborazione è nata con l’idea di lanciare una linea di occhiali da sole e da vista per il periodo Primavera-Estate 2022.


Leggi anche: Borsa oggi: petrolio in caduta e bolle speculative in Europa

La linea sarà acquistabile a partire da gennaio 2022. La collaborazione, tutta Made in Italy, si basa anche sulla volontà di lanciare e sfruttare al massimo le eccellenze che la penisola ha da offrire, come ha dichiarato la stessa Chiara Ferragni:

Safilo rappresenta non soltanto un’eccellenza nell’eyewear ma anche, come il mio marchio, un grande esempio di spirito italiano con una valenza globale”.

L’obiettivo prefissato da Safilo

MIDO 2007

Ingaggiare un gigante del mondo social del calibro di Chiara Ferragni apre le porte al marchio italiano Safilo verso un’espansione digitale senza precedenti.

Questo è infatti l’obiettivo dichiarato dal management: sfruttare la partnership con la Ferragni per migliorare il processo, già in atto, di transizione digitale riguardo l’offerta dei prodotti, il livello di servizio, il coinvolgimento dei clienti e la connessione digitale.

Questa partnership rappresenta anche una via per strizzare l’occhio alle nuove generazioni, guadagnando quote di mercato importanti, come emerge dalle parole dell’AD di Safilo Angelo Trocchia:

“Insieme vogliamo creare un nuovo marchio fashion di riferimento nell’eyewear che, attraverso il digital, sia in grado di parlare direttamente alle nuove generazioni”.


Potrebbe interessarti: Borsa, chiusura in negativo: rischio inflazione

Mattia Anastasi
  • Laureato in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
  • Laureando in Finanza e Metodi Quantitativi per l'Economia curriculum in Assicurazioni
  • Esperto in: Economia e Detrazioni Fiscali
Suggerisci una modifica