Scuola: vaccinazione obbligatoria per studenti e insegnanti?

30/07/2021

Dopo l’esperienza dell’anno e mezzo precedente, presidi e addetti ai lavori vogliono assolutamente eliminare la Dad. Per fare questo si sta spingendo fortissimo per l’obbligo di vaccinazione per tutti gli studenti e insegnanti. Per un decreto in tal senso serve però una convergenza politica.

covid-19-vaccine-5902833_1920

Green pass non solo a professori e personale, ma anche agli studenti che possono farlo per riaprire la scuola in presenza a partire da settembre.

“Se la campagna dei vaccini non va, si torni alla Dad“. Questa la richiesta dell’associazione dei presidi nell’incontro con il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi.

Approfondiamo l’argomento cercando di capire il punto di vista delle differenti fazioni politiche.

Scuola: il piano per la vaccinazione

hhh


Leggi anche: Bitcoin scelta come criptovaluta per il commercio internazionale

Dopo l’introduzione del green pass, che entrerà in vigore il prossimo 6 agosto, si sta lavorando ad un sistema simile per la scuola.

Le parole del presidente ANP Antonello Giannelli sono molto chiare in tal senso:

“Oltre al personale scolastico, serve anche l’obbligo di vaccino per gli studenti che possono farlo“.

Dunque si mostra ampiamente a favore del vaccino obbligatorio per gli studenti, almeno per quelli che possono farlo senza complicazioni.

L’alternativa potrebbe essere la Dad, scenario pesantemente criticato a 360 gradi. Ciò poiché, sempre secondo Giannelli:

“Va rivista la procedura di tracciamento e messa in quarantena in caso di studenti positivi: se sarà mantenuta quella in vigore l’anno scorso, sarà inevitabile ricorrere di nuovo alla dad”.

Vaccini obbligatori scuola: la visione politica

salvini_serio_fg

Toti di Forza Italia si mostra favorevole all’introduzione del vaccino obbligatorio, almeno per i docenti. Il motivo di tale scelta è la tutela del diritto allo studio, che non può più essere negata anche a un solo ragazzo.

Di tutt’altra opinione è il leader della Lega Matteo Salvini, che a riguardo ha affermato che:

“Il green pass per accedere agli istituti scolastici? Non scherziamo, piuttosto dobbiamo continuare a vaccinare gli anziani e le persone fragili“.

Secondo il leader del Carroccio è fuori discussione obbligare i bambini di 12-13 anni a vaccinarsi.


Potrebbe interessarti: Bitcoin: cosa sapere per acquistarli

Il M5S, attraverso il leader de facto Conte, si mostra favorevole al vaccino in quanto visto come:

“Onere che ci mette in sicurezza e ci consente maggiori aperture. Noi dobbiamo far di tutto per consentire le lezioni in presenza, la Dad si è sviluppata per troppo tempo. Ora dobbiamo crearne le condizioni, lo dico al Ministro e al presidente”.

Mattia Anastasi
  • Laureato in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
  • Laureando in Finanza e Metodi Quantitativi per l'Economia curriculum in Assicurazioni
  • Esperto in: Economia e Detrazioni Fiscali
Suggerisci una modifica