Se hai un’auto in arrivo brutte notizie: prezzo delle assicurazioni in crescita

In un periodo già caratterizzato da sfide economiche e finanziarie, i proprietari di auto in Italia si trovano ad affrontare ulteriori aumenti che incidono non poco sul bilancio familiare. Al centro dell’attenzione vi sono le polizze RC auto, le cui tariffe sono in significativa crescita, riflettendo la complessità dell’attuale panorama assicurativo.

Avere un auto è sempre più costo

Detenere un’auto oggi comporta una serie di spese fisse che vanno ben oltre il semplice acquisto del veicolo. Assicurazione, manutenzione ordinaria e straordinaria, nonché le tasse di possesso, rappresentano una quota rilevante delle uscite annuali per gli italiani. In questo contesto, l’incremento dei costi delle polizze RC auto emerge come un ulteriore carico da sostenere.

Andamento prezzi delle assicuraizoni

Secondo l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (IVASS), nell’arco degli ultimi due anni, si è registrato un aumento medio del +10,5% del costo delle polizze RC auto. Questa crescita porta il costo medio annuo a 389 euro, segnando un incremento di 37 euro rispetto all’anno precedente, come riportato da una ricerca di Federcarrozzieri. Altroconsumo evidenzia una situazione ancor più gravosa, con un aumento medio del premio assicurativo superiore al 27%, toccando i 600 euro annui.

Da cosa dipendono gli aumenti delle assicurazioni?

Gli aumenti registrati sono il risultato di una complessa interazione di fattori. Da una parte, vi è un ritorno alla frequenza di incidenti stradali ai livelli pre-pandemici, che comporta una maggiore incidenza di sinistri. Dall’altra, il costo dei sinistri è influenzato dall’inflazione, che incide su manodopera e materiali necessari per le riparazioni. A questo si aggiungono difficoltà legate alla carenza di approvvigionamento di microchip, fondamentali per il settore automotive, anche se la situazione sembra in via di miglioramento.

Cosa fare per tutelarsi

In un contesto di costante aumento dei premi assicurativi, diventa essenziale per i consumatori adottare strategie informate per la gestione delle proprie polizze. Comparare preventivi, valutare attentamente le coperture offerte e considerare l’adozione di dispositivi anti-furto sono alcune delle azioni che possono aiutare a contenere i costi. Inoltre, è opportuno tenere monitorato il mercato assicurativo, sfruttando le opportunità di risparmio offerte da eventuali sconti o promozioni.