SPID Poste Italiane: quando si paga e come funziona

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
06/11/2021

È notizia di pochi giorni fa quella secondo cui Poste Italiane avrebbe deciso di rendere a pagamento il servizio di erogazione dello SPID presso i propri ufficili postali. Una scelta che ha fatti storcere il naso a molte persone, essendo Poste il primo provider di identità digitali in Italia. Vediamo insieme quali sono i costi e cosa cambia.

FIDA_Poste_Italiane_Insegna-1200×800

Niente più SPID gratis negli uffici postali. Poste Italiane ha infatti deciso di rendere a pagamento il servizio di riconoscimento presso i propri sportelli necessario al rilascio dello SPID, l’identità digitale oramai ampiamente utilizzata per l’accesso a quasi tutti i servizi della Pubblica Amministrazione.

Sarà di 12 euro il costo del servizio, IVA inclusa. Resta gratuito, invece, il servizio di erogazione dello SPID di Poste effettuato autonomamente online da casa propria.

SPID a pagamento negli uffici postali

Poste_Italiane_-_sign-scaled

Addio SPID gratis con Poste Italiane. Il provider più utilizzato in Italia, con oltre 17 milioni di SPID rilasciati, ha deciso di rendere a pagamento il proprio sistema di erogazione dell’identità digitale, uno strumento oramai indispensabile per muoversi tra i numerosi servizi della Pubblica Amministrazione.

Il costo sarà di 12 euro, IVA inclusa, e nello specifico sarà associato al servizio di riconoscimento presso gli uffici postali necessario al rilascio dello SPID di Poste.

Per ottenere lo SPID tramite identificazione in presenza presso un ufficio postale il procedimento da effettuare è il seguente:

  • registrarsi sul portale online posteid.poste.it;
  • prendere un appuntamento nell’ufficio postale selezionato utilizzando la funzionalità “Prenota ticket” presente nella sezione “Cerca l’ufficio postale”;
  • indicare come motivo dell’appuntamento “Servizio SPID“;
  • recarsi presso l’ufficio postale al giorno e all’ora comunicata e procedere al pagamento dei 12 euro.

In alternativa, è possibile prenotarsi per il riconoscimento anche tramite WhatsApp (grazie al servizio di chat con un operatore virtuale disponibile al numero gratuito 371 5003715).

SPID Poste Italiane: quando resta gratuito

SPID Poste Italiane: quando si paga e come funziona

Il pagamento, tuttavia, riguarderà solamente lo SPID di Poste rilasciato presso un ufficio postale. Resta gratuita, almeno per il momento, l’altra formula di riconoscimento concessa da Poste Italiane, che prevede l’attivazione dello SPID direttamente online da casa propria e senza la necessità di recarsi in uno sportello.

In questo caso, l’identificazione può avvenire con:

  • Carta d’Identità Elettronica con PIN;
  • Carta d’Identità Elettronica senza PIN;
  • Carta Nazionale dei Servizi attiva con PIN;
  • Passaporto Elettronico;
  • SMS su cellulare certificato associato ad un prodotto Bancoposta o Postepay;
  • lettore Bancoposta e carta Postamat;
  • Firma Digitale.