Stipendi dipendenti pubblici febbraio 2023: il calendario dei pagamenti

Sono state comunicate le date ufficiali in cui avverranno gli accrediti degli stipendi dei dipendenti pubblici di febbraio. Vediamo nel seguente articolo il calendario per il mese in corso e come fare per conoscere l’importo esatto a cui si ha diritto.

top-border-euro-money-notes-min

L’INPS ha reso noto il calendario per i pagamenti degli stipendi di febbraio 2023 dei dipendenti della Pubblica Amministrazione.

Vediamo insieme le date ufficiali, ricordando che tutti i soggetti beneficiari delle somme possono accedere al proprio cedolino online per visualizzare l’importo e il giorno esatto dell’accredito.

Stipendi febbraio dipendenti pubblici: il calendario

money-3

L’INPS ha confermato le date in cui avverranno i pagamenti degli stipendi dei dipendenti pubblici per il mese di febbraio 2023. Ecco il calendario ufficiale:

  • da giovedì 23 febbraio è previsto il pagamento della rata ordinaria dei comparti Sicurezza e Difesa, Funzioni Centrali, Funzioni Locali, Ricerca e Istruzione;
  • da venerdì 24 febbraio è previsto il pagamento della rata ordinaria del comparto Sanità;
  • da lunedì 27 febbraio è previsto il pagamento delle rate per il personale Supplente Breve e Saltuario della scuola e personale VVF che sono rientrate nell’emissione speciale della metà del mese.

Cedolino NoiPA febbraio 2023: come visualizzarlo

Stipendi dipendenti pubblici febbraio 2023: il calendario dei pagamenti

I dipendenti pubblici, ricordiamo, accedendo al cedolino NoiPA online possono conoscere la data esatta del pagamento del proprio stipendio e l’importo di quest’ultimo. Di seguito la procedura completa da seguire:

  • accedere alla propria area riservata autenticandosi tramite SPID, CIE o CNS;
  • inserire nel tasto “cerca” la dicitura “Consultazione pagamenti”;
  • selezionare il mese di gennaio per visualizzare il cedolino NoiPA dello stipendio.

Tramite il servizio “Modalità di Riscossione” presente nel cedolino online è possibile modificare in ogni momento la modalità di accredito dello stipendio: una volta cambiata, la nuova modalità sarà effettiva a partire dal mese successivo.

Lascia un commento