Stipendi Pubblica Amministrazione gennaio 2023: il calendario dei pagamenti

Sarà online a breve il cedolino NoiPA relativo al mese di gennaio 2023, contenente gli importi e le date in cui avverrano i pagamenti degli stipendi dei dipendenti pubblici relativi al primo mese dell’anno nuovo. Vediamo nel dettaglio come accedere al cedolino e quando verranno erogate le somme.

money-3

Saranno disponibili a breve i cedolini NoiPA relativi agli stipendi di gennaio 2023 dei dipendenti della Pubblica Amministrazione, con le date di accredito e gli importi che verranno riconosciuti ai beneficiari.

Vediamo nel seguente articolo come accedere al cedolino e quando arriveranno gli stipendi di gennaio.

Stipendi PA gennaio 2023: quando arrivano?

calendar-3073971_1920

La prossima settimana dovrebbe essere disponibile sul sito dell’INPS il cedolino NoiPA contenente le informazioni sullo stipendio dei dipendenti pubblici di gennaio 2023. All’interno verranno indicate le date di accredito degli stipendi per i vari comparti della Pubblica Amministrazione. Queste le probabili date dei pagamenti:

  • da lunedì 16 gennaio è previsto il pagamento della rata ordinaria dei comparti Sicurezza e Difesa, Funzioni Centrali, Funzioni Locali, Ricerca e Istruzione;
  • da mercoledì 18 gennaio è previsto il pagamento della rata ordinaria del comparto Sanità;
  • da giovedì 19 gennaio è previsto il pagamento delle rate per il personale Supplente Breve e Saltuario della scuola e personale VVF che sono rientrate nell’emissione speciale della metà del mese.

Cedolino NoiPA gennaio 2023: come visualizzarlo

businessman-checking-documents-at-table-min

Per accedere e controllare online il proprio cedolino relativo agli stipendi di gennaio 2023, i soggetti interessati dovranno collegarsi sul sito dell’INPS e seguire questi passaggi:

  • accedere alla propria area riservata autenticandosi tramite SPID, CIE o CNS;
  • inserire nel tasto “cerca” la dicitura “Consultazione pagamenti”;
  • selezionare il mese di gennaio per visualizzare il cedolino NoiPA dello stipendio.

Qualora non risultino ancora disponibili i dettagli del pagamento, è comunque possibile visualizzare l’importo dello stipendio nella sezione “Consultazione pagamenti“.

Tramite il servizio “Modalità di Riscossione” presente nel cedolino online, ricordiamo, è possibile modificare la modalità di accredito dello stipendio: una volta cambiata, la nuova modalità sarà effettiva a partire dal mese successivo.

Lascia un commento