Superbollo auto 2023: come e quando va pagato

Oltre al normale bollo auto esiste anche il cosiddetto superbollo, una tassa aggiuntiva applicata esclusivamente ai proprietari di veicoli che superano una determinata potenza. Vediamo nel dettaglio a quanto ammonta e quando bisogna pagare il superbollo 2023.

car-finance-4516003_1920

Il superbollo auto consiste in una tassa aggiuntiva dovuta dai proprietari di veicoli che presentano una potenza superiore ai 185 kW. Il meccanismo di calcolo dell’importo prevede che, per ogni kilowatt sopra tale soglia, si pagano 20 euro in più rispetto alla quota del bollo auto ordinario.

Vediamo insieme tutto quello che serve sapere a riguardo.

Superbollo auto 2023: come funziona?

money-notepad-and-calculator-on-the-table

Il superbollo auto si applica su tutti i veicoli immatricolati in Italia con potenza superiore a 185 kW, ed è dovuto dai proprietari del mezzo, gli usufruttuari, gli acquirenti con patto di riservato dominio e gli utilizzatori a titolo di locazione finanziaria.

Gli importi

L’importo da versare varia da veicolo a veicolo. Il tariffario è indicato sia sui singoli portali istituzionali che sul sito dell’Automobile Club d’Italia (ACI), ma il modo più semplice e immediato per conoscere l’importo del superbollo è utilizzare gli strumenti online gratuiti a disposizione di tutti, che effettuano il calcolo sulla base dei dati del veicolo. Esiste un servizio apposito direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Come e quando pagare

Le tempistiche per pagare il superbollo sono le stesse del bollo auto ordinario, con il versamento annuale da effettuare entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello della scadenza.

Il pagamento va effettuato tramite il Modello F24 Elementi Identificativi, disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Il versamento della tassa può avvenire anche fisicamente presso le delegazioni ACI, le agenzie di pratica auto, gli uffici bancari e postali, e tutte le tabaccherie autorizzate.

Lascia un commento