Superbonus 110% e bonus casa: come inviare la comunicazione ENEA

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
18/08/2021

Per iniziare qualsiasi tipo di lavoro di ristrutturazione di un immobile è richiesta la compilazione della comunicazione ENEA, necessaria per poter attingere ad ogni tipo di agevolazione, come ad esempio il Superbonus 110%, l’ecobonus o il bonus facciate. Scopriamo come farla e quali sono le scadenze.

CISA lavori superbonus

L’ENEA spesso è uno scoglio che i cittadini faticano a superare: una sua eventuale compilazione errata o al di fuori del limite temporale massimo consentito può infatti causare la decadenza del beneficio fiscale e, di conseguenza, l’addio al bonus.

Scopriamo insieme nel seguente articolo come compilare l’ENEA e le relative scadenze per ogni tipologia d’intervento.

Dichiarazione ENEA: cos’è e come va compilata per il Superbonus

engineer-meeting-for-architectural-project-working-with-partner-min

L’ENEA va comunicata in un solo modo possibile: tramite il sito ufficiale dell’ENEA ed entro 90 giorni dalla fine dei lavori. È assolutamente necessario iscriversi al portale per potervi accedere e dare comunicazione. Nel documento vanno indicati:

  • i dati anagrafici di colui che beneficierà dell’agevolazione;
  • la tipologia d’intervento che verrà effettuato;
  • le informazioni sul vecchio edificio e su quello post ristrutturazione;
  • l’ammontare totale della spesa;
  • i dati relativi all’immobile su cui verrà fatto l’intervento.

Per quanto rguarda il Superbonus 110%, la comunicazione ENEA va sempre fatta a fine lavori oppure, in via alternativa, può essere completata al 30% prima che i lavori siano finiti e il restante 60% dopo la conclusione degli interventi. La via in corso d’opera viene scelta poichè, utilizzandola, permette di accedere allo sconto in fattura o alla cessione del credito.

Con la comunicazione viene generato il CPID (Codice Personale Identificativo) e verranno inoltre create le schede descrittive dell’intervento.

Comunicazione ENEA per ecobonus, bonus facciate e bonus casa

technician-3936984_1920

Le norme variano anche in base alle agevolazioni a cui si vuole attingere. Per ecobonus, bonus facciate e bonus casa, vanno comunicate all’ENEA:

  • i dati relativi alle riqualificazioni energetiche del patrimonio edilizio esistente (incentivi del 50%, 65%, 70%, 75%, 80% , 85%);
  • i dati per il bonus facciate (incentivi del 90%).

Per gli interventi di risparmio energetico o di utilizzo di fonti rinnovabili che usufruiscono del bonus casa, questi dati vanno comunicati nella sezione bonus casa della piattaforma ENEA.