Superbonus 110%: le parcelle dei professionisti

04/02/2021

Le parcelle dei professionisti relative alle spese di progettazione e di asseverazione dei documenti necessari ad ottenere il Superbonus rientrano nella detrazione del 110%. Lo dice il Decreto Requisiti del 6 agosto 2020, che fornisce anche le linee guida per il calcolo dei massimali.

meeting-2284501_1920

Superbonus 110%: le parcelle dei professionisti rientrano nella detrazione. Non solo ingegneri ma anche architetti, geometri e commercialisti potranno richiedere la detrazione per tutti i lavori svolti nell’ottica di ottenere le agevolazioni fiscali previste dal Decreto Rilancio e dall’Ecobonus 110%.

Il Decreto Requisiti del 6 agosto 2020 illustra quali sono le spese per le quali spetta la detrazione del 110% e fissa i massimali di costo specifici per singola tipologia di intervento. Vediamoli nel dettaglio.

Professionisti e Superbonus: cosa dice il Decreto Requisiti

planning-3536753

Le spese tecniche di progettazione e di asseverazione dei documenti necessari ad ottenere le agevolazioni fiscali rientrano a pieno titolo tra le voci di spesa del Superbonus 110% e risultano interamente detraibili dal committente e cedibili in caso di cessione del credito.


Leggi anche: Superbonus 110%: le modalità di fruizione

È quanto stabilito dal Decreto Requisiti del 6 agosto 2020, che all’articolo 5 specifica che a rientrare nella detrazione sono anche le prestazioni professionali necessarie alla realizzazione degli interventi:

“Sono ammessi alla detrazione di cui all’articolo 1, comma 1, gli oneri per le prestazioni professionali connesse alla realizzazione degli interventi, per la redazione dell’attestato di prestazione energetica APE, nonchè per l’asseverazione di cui al presente allegato, secondo i valori massimi di cui al Decreto del Ministro della Giustizia 17 giugno 2016 recante approvazione delle tabelle dei corrispettivi commisurati al livello qualitativo delle prestazioni di progettazione ai sensi dell’articolo 24, comma 8, del decreto legislativo n.50 del 2016.”

Le parcelle per i lavori di progettazione e di asseverazione saranno calcolate, quindi, in base ai parametri per i compensi per le opere pubbliche stabiliti dal Decreto del Ministro della Giustizia del 17 giugno 2016.

Le spese professionali detraibili

architect-1080589_1920

Secondo quindi il Decreto Requisiti del 6 agosto 2020, l’applicazione corretta del Superbonus 110% permette di richiedere la detrazione delle seguenti attività svolte dai professionisti:

  • produrre APE delle situazioni ante e post intervento;
  • effettuare studi di fattibilità e rilievi della situazione esistente;
  • presentare pratiche edilizie;
  • garantire una direzione dei lavori e un coordinamento per la sicurezza;
  • verificare la conformità del fabbricato e di tutte le singole unità che lo compongono;
  • determinare un valore d’opera preciso;
  • svolgere tutte le asseverazioni richieste.

Parcelle dei professionisti: come ottenere la detrazione

Superbonus 110%: le parcelle dei professionisti


Potrebbe interessarti: E-mail marketing: articoli, documenti e ricerche

Per richiedere la detrazione delle attività affidate ai tecnici, per ogni opera portata a termine è richiesto:

  • il rilascio dell’attestato di prestazione energetica (APE) ante e post intervento da parte di un tecnico abilitato, nella forma della dichiarazione asseverata;
  • il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione che attesta la presenza di tutti i presupposti atti a dare diritto alla detrazione;
  • l’asseverazione del rispetto dei requisiti previsti e la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi oggetti di agevolazioni fiscali.

È bene ricordare, infine, che affinchè i costi legati alle prestazioni professionali dell’Ecobonus 110% siano detraibili, è necessaria l’effettiva realizzazione dei lavori, così come precisato dalla Circolare dell’Agenzia delle Entrate 24/E dell’8 agosto 2020.

Luca Paolucci
Laurea in Economia e Management
Laureando in Management Internazionale
Suggerisci una modifica