Superbonus 110%: quali sono le date e le scadenze da non dimenticare

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
24/08/2022

Il Superbonus 110% è stato prorogato fino al 2025, ma ad alcune condizioni. Vediamo insieme quali sono le date più importanti da non dimenticare e chi riguardano.

businessman-marking-on-calendar-for-an-appointment-min

Il Superbonus 110% è un’agevolazione fiscale regolata da decreto legge n. 34/2020 (cd. decreto Rilancio); nello specifico, si tratta di una detrazione fiscale del 110% sulle spese effettuate a partire dal primo luglio 2020, per la realizzazione di specifici interventi mirati all’efficienza energetica e alla diminuzione del rischio sismico delle strutture.

Vediamo insieme quali sono le date e le scadenze più importanti da segnare.

Superbonus 110%: proroga

bricklaying-construction-worker-building-a-brick-wall-min

Nonostante sia stato introdotto ormai due anni fa, il Superbonus 110% è stato prorogato dalla Legge di Bilancio 2022. Tale agevolazione potrà essere usufruita fino al 31 dicembre 2025, secondo i seguenti termini:

  • 110% per le spese effettuate fino al 31 dicembre 2023;
  • 70% per le spese fatte nel 2024;
  • 65% per le spese sostenute nel 2025.

La proroga del Superbonus 110% riguarda:

  • condomini e persone fisiche, al di là dell’attività di impresa, arte e professione, per gli interventi su edifici formati da 2 a 4 unità immobiliari accatastate in modo distinto, anche se di un solo proprietario o in comproprietà tra più persone fisiche;
  • interventi compiuti dalle persone fisiche sulle singole unità immobiliari in uno stesso condominio o edificio, ma anche quelli compiuti su edifici oggetto di demolizione e ricostruzione;
  • gli interventi realizzati dalle Onlus (Organizzazioni non lucrative di utilità sociale), dalle organizzazioni di volontariato e dalle associazioni di promozione sociale iscritte nei registri ad hoc.

Superbonus 110%: la rilevanza delle date del 31 dicembre 2022 e 2023

calendar-gddd9078ac_1920

Il Superbonus 110% è operativo fino al 31 dicembre 2022 in rapporto agli interventi compiuti da persone fisiche sulle strutture unifamiliari, a patto che al 30 settembre di quest’anno siano stati compiuti lavori per almeno il 30% dell’intervento totale.

L’agevolazione rimane fino al 31 dicembre 2023 in relazione agli interventi compiuti dagli Iacp (ed enti con identiche finalità sociali) su immobili, di proprietà o gestiti per conto dei comuni, finalizzati ad essere aree di edilizia residenziale pubblica. Tuttavia, è necessario che al 30 giugno del prossimo anno siano stati svolti lavori per almeno il 60% dell’intervento totale. Identico termine vale anche per le cooperative di abitazione a proprietà indivisa, in riferimento ad attività ad hoc su immobili assegnati in godimento ai propri soci.