Superbonus: come modificare la planimetria catastale?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
29/05/2022

In molti negli ultimi due anni hanno usufruito dei benefici del Superbonus 110% e degli altri bonus edilizi per effettuare lavori di restauro e ristrutturazione sugli immobili di proprietà. In questo modo spesso si è andati a modificare la planimetria dell’immobile: come si modifica la planimetria catastale?

Casa

Si parla di planimetria catastale quando si parla di documenti fondamentali per raccogliere tutti i dati relativi ad un dato immobile. Insieme alla visura, sono essenziali per comprendere il meccanismo di distribuzione ed utilizzo dei dati catastali. La planimetria non è altro che il disegno in scala dell’abitazione stessa: in caso di modifiche è bene aggiornare il piano onde evitare problemi.

Vediamo nel seguente articolo come e quando aggiornale la planimetria catastale.

Planimetria catastale: quando va modificata?

Casa

Vediamo quali sono i casi in cui deve essere modificata la planimetria catastale degli immobili che si possiedono. Il motivo per cui deve essere modificata la planimetria catastale è in primis in caso di controlli degli enti preposti. In questo caso qualora dovessero esserci delle difformità ci potrebbero essere conseguenze. Ciò avviene soprattutto in caso di una eventuale vendita.

Difformità di entità differente, possono comunque portare alla nullità dell’atto di vendita di un immobile. La planimetria deve essere infatti comunicata nel rogito, ossia l’atto di compravendita di un immobile. Dunque la conformità deve essere una delle prime cose da verificare sia per l’acquirente che per il venditore.

Modifica della planimetria: quanto costa?

bonus-casa

Vediamo ora quanto costa effettuare la modifica della planimetria catastale e quali sono i soggetti che possono effettuarla. I principali costi di cui si deve tenere conto sono appunto quelli tecnici, da sostenere in primis per le prestazioni di un professionista che dovrà effettuare la modifica. Il tecnico dovrà inoltre verificare che tutta la procedura si sia svolta secondo le norme.

I soggetti che hanno il compito di effettuare ciò sono:

  • gli ingegneri;
  • gli architetti;
  • geometri.