Superenalotto: montepremi record da oltre 250 milioni

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
09/08/2022

E’ uno dei giochi ad estrazione numerica più amato dagli italiani, che in questa estate ha raggiunto il suo valore più alto di sempre. Il Superenalotto torna a mettere in palio un super montepremi da oltre 250 milioni di euro. L’estrazione si terrà oggi 9 Agosto 2022, ma nessuno risulta vincitore da Maggio 2021.

Soldi

Il Superenalotto torna a far sognare gli italiani nelle notti estive: il montepremi ha infatti raggiunto la cifra record di 250 milioni di euro, mai raggiunto prima d’ora in Italia. L’ultima vincita risali addirittura a maggio 2021, quando allora il montepremi era di 156 milioni di euro.

La cifra monstre in palio è la più alta che può essere messa a disposizione su scala mondiale. Approfondiamo insieme la questione.

25 anni di Superenalotto: mai visto un jackpot così alto

Soldi

Il Superenalotto è uno dei giochi che ogni anno fa sognare milioni di italiani, che sperano di vincere il tanto agognato montepremi. Si ricorda, che nell’estrazione di oggi 9 Agosto 2022, questo ammonta a 250 milioni e quattrocento mila euro, valore mai raggiunto prima d’ora nei suoi 25 anni di storia.

Tra le regioni più premiate troviamo la Campania con ben 18 vincite, seguita dal Lazio con 16 e dall’Emilia Romagna con 13. Puglia appena fuori dal podio con 10 vincite, poi la Toscana e il Veneto con 9. Ovviamente Roma è la città dove si sono registrate più vittorie.

Superenalotto: nessun vincitore da Maggio 2021

Lotteria

Il jackpot è così elevato in quanto è da Maggio 2021 che nessuno riesce a fare sei, ossia avere i sei numeri dei novanta estraibili, la cui combinazione fortunata assegnerà la vittoria del jackpot. L’ultima vittoria è avvenuta nel piccolo borgo marchigiano di Montappone, dove furono vinti ben 156 milioni di euro.

La vittoria con il montepremi più elevato fino ad ora è invece avvenuta a Lodi, il 13 Agosto 2009. In quella circostanza il fortunato vincitore si portò a casa la bellezza di 209 milioni di euro.